Catanzaro a tutto modellismo: il reportage dell'annuale mostra AMC

P1050599

Un appuntamento ormai storico, che non poteva mancare per dare quel tocco di allegria in più alle feste natalizie catanzaresi. Come avviene ormai da 18 anni, infatti, si è ripetuta anche a cavallo tra il 2014 ed il 2015, ed in particolare dal 26 dicembre all'1 gennaio, la famosa "Mostra Modellistica Città di Catanzaro", organizzata dall'Associazione Modellisti Catanzaresi. 
Un evento, che anche quest'anno si è tenuto presso il Convitto Galluppi, che da sempre ha stuzzicato la fantasia di piccoli (e meno piccoli!), compresi i fondatori e gli associati di Ferrovie in Calabria, che per il secondo anno... hanno avuto l'onore di affiancarsi all'AMC, con la ben nota esposizione di cimeli ferroviari. All'iniziativa erano presenti anche le attivissime associazioni "Fremo Calabria" e "Gruppo Fermodellistico Tropeano": a proposito di modellismo e di Tropea, un nuovo imponente evento modellistico (e non solo), di scala nazionale, si affaccia all'orizzonte. Avremo modo di approfondire maggiormente nelle prossime settimane! 
Tornando a Catanzaro, come di consueto l'esposizione modellistica ha spaziato di 360°: dai plastici ferroviari in scala H0 ed N, fino ai bellissimi modelli di aerei ed elicotteri, fino all'esposizione di presepi e robot.
Di grande successo, ovviamente, l'ormai conosciutissimo plastico in scala H0 di Nino Raffa, riproducente una linea a doppio binario elettrificata dalla quale, nella stazione di "Raffa" (...), si dirama una ferrovia con capolinea fittizio in galleria, a binario unico e non elettrificata. Il notevole realismo del plastico, e soprattutto delle notevoli composizioni che possono percorrerlo, ha attirato decine di visitatori. I più nostalgici sono rimasti ore ad ammirare i convogli trainati da una E444R in testa alle vetture UIC-Z "Eurofima" in livrea originale, o quelli composti da vetture UIC-X in livrea rosso fegato-grigio beige, con in testa una E636. Ma non mancavano i "treni storici", con una vaporiera 740 digitalizzata con impianto sonoro, ed i moderni ETR500, in livrea d'origine e nella attuale Frecciarossa. 
Un piccolo ricordo "jonico" non è mancato, con una composizione navetta di vetture MDVC e relativa pilota TD, trainata o spinta da una D445 di terza serie: ovviamente il tutto in livrea d'origine.
Buone nuove anche dai diorami: praticamente completata la bellissima riproduzione della stazione di Catanzaro Pratica, posta sulla linea di Ferrovie della Calabria Catanzaro Lido - Catanzaro Città, con tanto di binario dotato di cremagliera. In lavorazione l'imponente diorama della stazione di Catanzaro Città FC, che in prospettiva, una volta completato, verrà congiunto con quello della stazione di Catanzaro Pratica...in quello che speriamo possa diventare un piccolo plastico operativo in tema FCL! 
Ovviamente, sui piccoli binari a scartamento ridotto in scala H0m, non potevano mancare le bellissime Emmine di Oskar.
La sala dedicata all'Associazione Ferrovie in Calabria, invece, è stata condivisa con "Fremo Calabria", che ha partecipato anch'essa con due bellissimi moduli, ovviamente a norma Fremo, riproducenti la piccola fermata di Coraci (posta tra Rogliano e Soveria Mannelli sulla linea Catanzaro Città - Cosenza) ed un tratto di piena linea. I due moduli sono stati costruiti da Antonio Torchia e da Mario De Prisco. FCL-Mania anche nel Gruppo Fermodellistico Tropeano, che sta lavorando su un importante progetto di proporzioni storiche: esposte alcune riproduzioni di stazioni ferroviarie delle Ferrovie Calabro Lucane. 

La nostra esposizione: limitati ovviamente dagli spazi, abbiamo selezionato vari documenti FS ed FCL ormai storici, a partire dagli orari ufficiali, passando per fascicoli orario, biglietti, moduli, manuali di istruzione, grafici. Ma non solo materiale cartaceo: non abbiamo fatto mancare oggetti tipicamente ferroviari, partendo dai classici posacenere con fregio FS, passando per storici petardi di segnalamento, pinze piombatrici, lanterne di coda, berretti...

Insomma, ancora una volta, a due passi dalle storiche rotaie monumentate in Piazza Prefettura, in ricordo della mai dimenticata tranvia di Catanzaro, la ferrovia seppur in miniatura, torna a dare spettacolo nel centro storico del Capoluogo. Un plauso da parte dell'Associazione Ferrovie in Calabria va all'Associazione Modellisti Catanzaresi, per l'annuale impegno profuso nell'organizzazione di questa bellissima iniziativa, che si appresta a compiere vent'anni, non senza tante difficoltà e sacrifici.

P1050597

P1050596

P1050594

P1050547

P1050554

P1050555

P1050545

P1050539

 

Roberto Galati

railbook

#ferrovieDelleMeraviglie
FC FCL 353 Rogliano 2014 08 03 RobertoGalati 3

SCOPRI GLI EVENTI SPECIALI ORGANIZZATI

CON IL TRENO DELLA SILA

NEL RICORDO DEL NOSTRO CARO AMICO MARCO GAGLIARDI...

P1100429

DAI UN CONTRIBUTO ALLA NOSTRA ASSOCIAZIONE
Sostienici

copertina