facebook logo detail google-Plus-icon twitter-icon yt

Ferrovie Taurensi: quando la luce in fondo al tunnel... si spera sia un treno!

P1010400

Undici, dodici e tredici maggio 2018, VI Expo di Modellismo Ferroviario: tre giorni che passeranno alla storia come quelli che hanno fatto riaccendere i riflettori sulle sfortunatissime (almeno fino ad oggi) Ferrovie Taurensi! Ci riferiamo ai tre giorni dedicati al modellismo ferroviario, ad una mostra fotografica e ad un importante convegno proprio sulle storiche linee a scartamento ridotto della Piana di Gioia Tauro, organizzati con cura, a Taurianova con il patrocinio del Comune, dagli amici del Gruppo Fermodellistico Tropeano in collaborazione con l'Associazione Ferrovie in Calabria. Centinaia di visitatori hanno affollato le aree allestite con plastici attivi, diorami, mostre scambio all'interno del Centro Agroalimentare e del Legno, e grande partecipazione anche da parte delle associazioni modellistiche calabresi, come gli amici del gruppo fermodellistico Rhegium e di FREMO Calabria (associazione dedicata oggi al compianto Ing. Nino Caldarella). Presenti anche numerosi rivendotori e case modellistiche, da Hornby Italia a Vitrains con tutte le relative ultime novità produttive, passando per l'artigianale Jelly Models che ha peraltro proposto in scatola di montaggio il simpatico locomotore da manovra Lm2 750 di Ferrovie della Calabria/Ferrovie Appulo Lucane: relativamente ai plastici esposti, facevano bella mostra di sè, lasciando a bocca aperta tutti i visitatori, dai più grandi ai più piccoli, le opere del GFT che riproducono la storica linea FCL Vibo Marina - Mileto, percorso da Emmine ed un complesso Stadler di Ferrovie della Calabria in scala H0m, un tratto della bellissima ferrovia costiera Rosarno - Eccellente via Tropea (stazioni di Parghelia e Tropea e tratti di linea afferenti), lo storico plastico con ambientazione anni '30 di Domenico Pennestrì (con tanto di binario riproducente l'elettrificazione trifase FS!), e tante altre fedeli riproduzioni della stazione di Scilla e di un tratto della Ferrovia Jonica tra Ferruzzano ed Africo Nuovo, degli amici del gruppo fermodellistico Rhegium. L'amico modellista Marcello Lapenna, invece, ha esposto la sua più grande opera, ovvero il diorama del famoso "Viadotto Serra" di Lagonegro, sulla mai dimenticata ferrovia FCL Spezzano Albanese - Lagonegro, con tanto di binario a cremagliera ed Emmina M1c 80 autocostruita che lo percorre.
Tra le testate giornalistiche di settore era presente la Duegi Editrice, produttrice delle riviste TuttoTreno e TuttoTreno Modellismo.

P1010446

P1010426

P1010443

 

E, come anticipato, non potevamo ovviamente mancare noi di Associazione Ferrovie in Calabria, sempre al fianco del Gruppo Fermodellistico Tropeano, come avviene ormai da anni: all'interno della sala in cui era allestita la mostra fotografica "Binari nella Piana" dedicata alle Ferrovie Taurensi, abbiamo infatti posizionato un nostro piccolo stand arricchito con alcuni cimeli ferroviari (tra cui la campanella Leopolder funzionante, che di tanto in tanto attivavamo lasciando a bocca aperta i molti bambini in visita alla mostra!) provenienti dal costituendo Museo della Ferrovia Jonica di Soverato. E' stato un grande onore, oltre che un piacere ed un'importante opera di sensibilizzazione sociale, organizzare assieme agli amici del GFT il convegno "Ferrovie Taurensi - Storia e Futuro di una ferrovia centenaria": anche in questo caso il successo tra i cittadini e tra le tantissime figure istituzionali intervenute, è stato a dir poco storico. E, proprio per questo motivo, dedicheremo al convegno un articolo apposito nei prossimi giorni, illustrando nel dettaglio quali importanti spiragli di luce si stiano finalmente aprendo per le Ferrovie Taurensi. Per il momento, quindi, rinnoviamo i nostri complimenti agli amici del Gruppo Fermodellistico Tropeano ed al presidente Luca Berardocco, persona di grande sensibilità e disponibilità, oltre che attentissima anche alle tematiche sociali e culturali legate al trasporto su rotaia. Il GFT infatti, attraverso il fermodellismo, da anni sta portando avanti un'opera di sensibilizzazione della popolazione calabrese nei confronti del vettore ferroviario, che probabilmente tra le associazioni fermodellistiche italiane non ha eguali: i migliori alleati che l'Associazione Ferrovie in Calabria potesse mai trovare!

P1010439

P1010409

P1010432

32332449 1231366210300461 4807940116611858432 o

32312934 1231398053630610 5733372678316752896 n