facebook logo detail google-Plus-icon twitter-icon yt

Maltempo: ripristinata la ferrovia Jonica tra Catanzaro Lido e Roccella Jonica

IMG-20151102-WA0008

Con il passaggio del Regionale 12719, partito da Catanzaro Lido alle ore 13.45, è stata ripristinata la circolazione ferroviaria tra Catanzaro Lido e Roccella Jonica. Contemporaneamente, le squadre di RFI in coordinazione con l'Impresa Francesco Ventura, stanno lavorando tra Bovalino ed Ardore per ripristinare la sede ferroviaria rimasta allagata a causa dell'esondazione di vari torrenti: proprio attorno alle 12.30 è infatti transitato da Locri un treno cantiere dell'Impresa Ventura, composto da vari carri tramoggia carichi di pietrisco e macchine rincalzatrici, diretto verso sud. Nella serata di oggi, quindi, la circolazione ferroviaria dovrebbe venire ripristinata anche a sud di Roccella, ovviamente non oltre Bianco. Tra Ferruzzano e Brancaleone, dove la ferrovia e la SS106 sono state spazzate via dalla furia del Torrente Ferruzzano, probabilmente saranno necessari lunghi lavori per ripristinare la percorribilità di entrambe le arterie. In ogni caso, già oggi RFI è all'opera, come visibile nella fotografia di apertura, inviataci dal Direttore della DPR Trenitalia Calabria, Piero Mannarino, presente sul luogo dell'alluvione: al momento stanno arrivando diverse tonnellate di sassi e terreno da riempimento, per colmare (almeno in parte), l'enorme voragine che si è creata a seguito dell'esondazione del torrente. 
Relativamente ai servizi bus sostitutivi, si segnala che sono state istituite corse tra Roccella Jonica e Reggio Calabria via Rosarno (passando per la SGC "Jonio-Tirreno"), oltre che da Brancaleone a Melito di Porto Salvo, da dove si prosegue poi in treno per Reggio Calabria ed oltre.
Per quanto riguarda l'InterCity 559-562 Reggio Calabria Centrale - Taranto e viceversa, entrambi i treni risultano limitati a Catanzaro Lido, e sono stati inviati a vuoto a Reggio Calabria via Lamezia Terme per la pulizia e lo scambio del materiale rotabile. Un evento incredibile per una tratta che ormai da anni vede soltanto la circolazione di (pochi) treni effettuati con automotrici. Per la prosecuzione da Catanzaro Lido a Reggio, Trenitalia ha stranamente optato per l'istituzione di bus sostitutivi via Lamezia Terme: sarebbe stato probabilmente più immediato e meno "scomodo" per l'utenza, far proseguire i viaggiatori diretti a Reggio Calabria sul treno stesso (non considerandolo come limitato a Catanzaro Lido, ma sempre attestato a Reggio Calabria C.le con itinerario alternativo e quindi come treno deviato), che in ogni caso ha raggiunto la città dello Stretto come invio.
Per tenersi informati in modo costante, consigliamo comunque di consultare il seguente link, con gli aggiornamenti costanti di FsNews.

P1080926

P1080927 - Copia