Trenitalia Calabria: modifiche d'orario a partire dall'11 luglio

ALn663 1177-MelitoPortoSalvo-2015-10-24-RobertoGalati

Come era stato anticipato qualche settimana fa, in seguito ai tavoli tecnici tenutisi alla Regione Calabria assieme all'Assessore alle Infrastrutture Roberto Musmanno, Trenitalia ed RFI, a partire da oggi sono state ripristinate le fermate di Reggio Calabria O.Me.Ca, Reggio Calabria Pellaro e Motta San Giovanni - Lazzaro, sulla tratta metropolitana Reggio Calabria Centrale - Melito di Porto Salvo.

Nello specifico, tali fermate (che erano state ridotte all'osso in occasione del cambio orario, venendo effettuate solo dai treni metropolitani Melito-Reggio-Rosarno e vv), da oggi sono effettuate anche dalle 6 coppie di Regionali "lenti" Reggio Calabria Centrale - Roccella Jonica e vv (sui quali vengono ripristinate Reggio Calabria Pellaro e Motta San Giovanni Lazzaro), dalle 7 coppie di Regionali "veloci" Reggio Calabria Centrale - Catanzaro Lido e vv (sui quali viene ripristinata Reggio Calabria O.Me.Ca), e dalle 3 coppie di Regionali Melito di Porto Salvo - Paola - Cosenza e vv (anche in questo caso ripristinate Reggio Calabria Pellaro e Motta San Giovanni - Lazzaro).

In totale, quindi, le fermate di Reggio Calabria Pellaro e Motta San Giovanni - Lazzaro, tornano ad essere servite da 9 coppie di treni in più, mentre Reggio Calabria O.Me.Ca. da 7 coppie aggiuntive.

Altre modifiche che riguardano l'offerta Regionale a partire da oggi, sono le seguenti:

- Per agevolare la coincidenza con i traghetti presso la stazione di Villa San Giovanni con treni in transito, modificata traccia al TR 3694/3693 ed al TR 369/3698;

- San Lucido: ripristinata fermata sui TR 3676/36798, 3684/3687 , 3748/3761, 3758/3767/3770 Reggio Calabria Centrale - Paola - Cosenza e viceversa;

- Introdotta fermata di Crucoli sui treni 22621/22633/22627/22637/23879 in direzione sud e 22612/22604/22664/22744/22786 in direzione nord; questa fermata sarà alternata con quella di Strongoli che, quindi, su detti treni, non sarà più presente, in attesa di una rivisitazione complessiva per l'orario invernale;

- Per favorire i pendolari che da Catanzaro devono rientrare nella sibaritide, anticipato di 26 minuti il Regionale 22786 attualmente in partenza alle 16:30 da Crotone verso Sibari (partirà quindi alle 16:04 da Crotone per consentire tempi di attesa minori per chi proviene da Catanzaro con il treno 22622 che termina la propria corsa a Crotone alle 15:45);


Sicuramente un importantissimo intervento è quello del ripristino delle fermate sulla Melito - Reggio, in seguito alle focose (e più che giustificate) polemiche che hanno attraversato l'area metropolitana reggina a seguito della "velocizzazione" di tutti i treni Jonici e dei Melito - Paola - Cosenza, che divenivano inutilmente "no-stop" tra Reggio Calabria Centrale e Melito di Porto Salvo, andando a perdere un bacino d'utenza che è probabilmente il più consistente di tutta la Calabria.
Peccato però che di tutti questi interventi non ci sia stata comunicazione nelle stazioni e sui canali informatici di Trenitalia, nè attraverso avvisi di modifiche alla circolazione, nè sui sistemi di ricerca orario. Le fermate ripristinate appaiono soltanto su ViaggiaTreno o sulle app che permettono di visionare in tempo reale la marcia dei treni.

Non dimentichiamo inoltre che non è stato dato seguito a tante altre previste modifiche date praticamente per certe, e tra le principali, ricordiamo il mancato anticipo del Regionale 3662 Reggio Calabria Centrale - Catanzaro Lido, il primo treno che raggiunge il capoluogo al mattino, con orario di arrivo attualmente incompatibile con gli ingressi al lavoro ed eccessivamente stretto con la coincidenza per Crotone. Ricordiamo anche il mancato ripristino della fermata di Mandatoriccio-Campana (effettuabile attraverso l'utilizzo dell'allungamento orario previsto per la fermata di Toscano, non necessaria su tutti i treni specie nelle ore estreme della giornata, utili ai pendolari), il mancato ripristino del collegamento Regionale Cosenza - Lamezia - Reggio Calabria Centrale con partenza alle 16.39, il mancato ripristino della fermata di Bianco ai Regionali Catanzaro Lido - Reggio Calabria Centrale e vv. Il tutto sembra sia stato rimandato all'11 settembre, con la speranza, ovviamente, che almeno per questa data non ci siano brutte sorprese.
Un altro grave problema che sta inoltre affliggendo la linea Jonica, è quello dei ritardi che quasi ogni giorno provocano la perdita delle coincidenze (già di per sè molto strette) nel nodo di Catanzaro Lido, con gravi disagi per chi dalla Jonica Sud deve proseguire verso Lamezia Terme e Crotone/Sibari e viceversa.

La nostra opinione, perciò, continua ad essere la stessa: bene il nuovo orario, i cadenzamenti ed i nodi, ma siamo sicuri che la pianificazione delle tracce orarie, la quantità di materiale rotabile e di personale, ci permetta di far funzionare a dovere un sistema che si prefissava di essere rivoluzionario, ma che in realtà non sta dando (tutti) i risultati sperati? 

(0 votes)

Roberto Galati

railbook

#ferrovieDelleMeraviglie
FC FCL 353 Rogliano 2014 08 03 RobertoGalati 3

SCOPRI GLI EVENTI SPECIALI ORGANIZZATI

CON IL TRENO DELLA SILA