facebook logo detail google-Plus-icon twitter-icon yt

Due notizie "incredibili": confermata la seconda Frecciargento RC - Roma da dicembre, e treno del PD in arrivo sulla Ferrovia Jonica...

trenopd

Due notizie che ovviamente approfondiremo a dovere nei prossimi giorni, ma che in ogni caso meritano un "preannuncio". La prima è quella relativa ad una possibile nuova grande vittoria per la Calabria e per la nostra associazione, al punto che appena ci è giunta notizia abbiamo pensato ad una sorta di "scherzo" nei nostri confronti. Proprio pochi giorni fa abbiamo infatti rilanciato la proposta di istitituzione di un secondo Frecciargento tra Reggio Calabria Centrale e Roma Termini, più volte promesso in questi ultimi anni e più volte da noi rilanciato mediaticamente. Ebbene, dal prossimo cambio d'orario di dicembre il secondo Frecciargento tra lo Stretto e la Capitale sarà realtà! Da alcune indiscrezioni pare che la numerazione della coppia sarà FA 8351/8358 con partenza da Roma Termini attorno alle 7 del mattino e da Reggio Calabria Centrale attorno alle 16. Sicuramente non si tratta propriamente di quello che auspicavamo, in quanto a nostro parere un collegamento del genere dovrebbe essere strutturato in coincidenza con le Frecce e gli Intercity da/per il resto d'Italia e, chiaramente, con questi orari ciò non sarà possibile (salvo qualche coincidenza al mattino presto con treni InterCity Notte provenienti da Bolzano/Verona e Trieste/Udine). 
Ma avremo modo di approfondire e, se del caso, spingere affinchè queste nostre proposte d'orario si realizzino: per adesso, comunque, non possiamo che... "pre-festeggiare" questo nuovo risultato positivo per il trasporto ferroviario calabrese!

L'altra notizia degna di nota è che, a quanto pare, il Treno del Partito Democratico che sta facendo il giro d'Italia, raggiungerà all'inizio della prossima settimana anche la Calabria ed in particolare il versante Jonico, con questo programma: 

- 23 ottobre arrivo a Reggio Calabria;
- 24/10 Reggio C. C.le - Rosarno, Rosarno - Cirò, Cirò - Catanzaro Lido, Catanzaro Lido - Paola;
- 25/10 Paola - Battipaglia

Il convoglio, composto da 5 vetture tra UIC-Z, Gran Conforto ed una Letto T3s, tutto pellicolato con apposita livrea e inquadrato tra due locomotive E414 in livrea Frecciabianca, lascerà le due locomotive elettriche a Reggio Calabria e, udite udite, il 24/10 partirà in doppia simmetrica di locomotive D445 in direzione Jonica! Paradossalmente ci è voluto un treno "politico" per rivedere sulla Jonica vetture InterCity e Notte, ormai "bandite" da questo lembo d'Italia dal dicembre 2012 a causa dei ben noti problema di lateralizzazione delle porte, i quali impianti sono assenti sulle locomotive D445.
Salvo una decina di unità di prima serie, dotate di lateralizzazione tra il 2009 ed il 2011, ma mai utilizzate con le vetture InterCity. Cosa accadrà stavolta? Miracolosamente queste locomotive verranno utilizzate? Verranno utilizzate locomotive D445 senza lateralizzazione ed il controllo porte sarà gestito manualmente da personale a bordo delle vetture?
Comunque andrà, ci sarà da divertirsi e forse sarà la volta buona che la spunteremo, e sulla tanto bistrattata Reggio Calabria - Taranto torneremo a vedere (ed utilizzare) dei veri treni InterCity ed InterCity Notte. Ci sarà voluto il treno del PD per raggiungere questo obiettivo dopo 5 anni? Chissà...noi, come sempre, ce la metteremo tutta lo stesso...a costo di "sequestrare" (in senso ovviamente simpatico e figurato) il treno "Democratico" a Catanzaro Lido!