facebook logo detail google-Plus-icon twitter-icon yt

Collegamenti Reggio Calabria - Taranto: tornano le vetture InterCity sulla Jonica?

D445 1126 IC562 Soverato 2018 03 30 RobertoGalati 2

Una nuova, grande notizia, che se venisse confermata (come effettivamente pare avverrà), porterà una nuova svolta positiva al servizio ferroviario lungo la linea Jonica. Come comunica Ferrovie.it , dal 10 settembre, infatti, una volta riattivata la circolazione ferroviaria tra Sibari e Rossano, attualmente interrotta per completamento dei lavori di sostituzione dell'armamento, verranno ripristinati i due collegamenti InterCity tra Taranto e Reggio Calabria Centrale e vv attualmente limitati a Catanzaro Lido, ma con una interessante novità: per la coppia di IC 562 (RC 11.55 - TA 19.07) / 559 (TA 8.13 - RC 14.40), in coincidenza con la coppia di  InterCity Notte 758/765 Lecce - Taranto - Milano Centrale, verrà finalmente utilizzato materiale rotabile degno dello standard InterCity. Nello specifico, pur rimando attualmente invariata la composizione di 2 carrozze, le attuali UIC-X del trasporto regionale verranno sostituite da due UIC-Z, ovvero le vetture InterCity per antonomasia assieme alle carrozze Gran Conforto. Per chi è meno addentrato nella tecnica ferroviaria, molto semplicemente anche sulla Jonica si tornerà allo standard InterCity attualmente garantito nel resto d'Italia. 
Questo provvedimento comporterà uno "shift" delle carrozze UIC-X del trasporto regionale alla seconda coppia di IC 564/567 Reggio Calabria Centrale (7.35) - Taranto (14.10) / Taranto (13.05) - Reggio Calabria Centrale (20.05), attualmente effettuata, vergognosamente, con singole automotrici ALn663 o ALn668 assolutamente inadeguate allo standard InterCity. Anche questo provvedimento, comunque, pare sia temporaneo, visto che anche su quest'ultima coppia di treni verranno utilizzate le comode carrozze UIC-Z nei prossimi mesi. 
In ogni caso, entro la fine di settembre, entrambe le coppie di IC tra Reggio Calabria e Taranto verranno effettuate con composizioni di locomotive + carrozze: finirà, almeno così si spera, la triste barzelletta delle "littorine" utilizzate sui treni InterCity jonici. 
Tecnicamente, pare che per consentire l'utilizzo delle vetture UIC-Z ed il regolare funzionamento del blocco porte, sono stati lateralizzate a Rimini una decina di locomotori D445, con installazione di circuiti di comando e prese specifiche a 18 poli sui frontali: vedremo di saperne di più nei prossimi giorni, ma se così fosse, diventerebbe d'obbligo il l'attestazione a Reggio Calabria via Jonica dei collegamenti diretti InterCity/InterCity Notte da/per Roma Termini, Milano Centrale, Torino Porta Nuova. In ogni caso, la nostra filosofia è stata sempre quella dei piccoli passi per raggiungere grandi obiettivi: apprezziamo questa interessante novità riguardante il rinnovo del materiale rotabile InterCity sulla linea Jonica, e continuiamo a rivolgere lo sguardo verso il completamento dell'elettrificazione (visto che i locomotori D445 non sono di certo eterni), obiettivo (quasi) ultimo per la tratta Sibari - Melito di Porto Salvo che renderà possibile non solo l'incremento ed una migliore qualità dei servizi InterCity / InterCity Notte, ma anche l'attivazione di Frecce anche sul bistratto versante orientale calabrese, monopolizzato dal trasporto su gomma.

Vettura UIC Z ICSun ReggioCalabriaCentrale 2018 04 11 RobertoGalati