27382229825 a821821df3 c

287 minuti: è questo il tempo di percorrenza, pari a 4 ore e 47 minuti, che dall'11 dicembre contraddistinguerà la relazione Frecciargento 9372/9377 Reggio Calabria Centrale - Roma Termini e viceversa. Una relazione, l'unica ad Alta Velocità (che percorre la linea AV/AC Roma-Napoli) che interessa la Calabria, in realtà esistente già da vari anni, già con tempi di percorrenza molto competitivi. Sono infatti ben note le famose "3 ore e 59 minuti da Lamezia Terme Centrale a Roma Termini": da domani, 22 novembre, sui sistemi informativi e di prenotazione di Trenitalia, sarà possibile visualizzare ed acquistare il proprio biglietto per il "nuovo" Frecciargento che nascerà appunto l'11 dicembre. Un nuovo Frecciargento che ridurrà ulteriormente i tempi di percorrenza, grazie al bypass della stazione di Napoli Centrale che farà risparmiare 23 minuti. Dal cambio d'orario, infatti, questa coppia di treni percorrerà la bretella di collegamento tra la Linea a Monte del Vesuvio Salerno - Napoli e la linea AV Napoli - Roma, passante per la costruenda stazione AV di Napoli Afragola. Unica nota dolente, in verità non da poco, è proprio il bypass di Napoli, che fino a giugno 2017 (quando verrà attivata la stazione di Afragola) non sarà più servita dal Frecciargento RC-RM, facendo perdere quindi l'unica possibilità di giungere dalla Calabria, nella più importante città del Sud Italia, entro le ore 11 del mattino. A questo punto, con un altro po' di pazienza, si sarebbe potuta attivare questa relazione "veloce" proprio a partire dal cambio d'orario di giugno 2017, in concomitanza con l'attivazione di Napoli Afragola.
Una scelta quindi discutibile, che comunque come pro avrà sicuramente la maggiore attrattività del collegamento tra la Calabria e la Capitale, mettendo quasi totalmente fuori gioco il vettore aereo da/per Roma, penalizzato dai notevoli tempi "morti" e dai costi non sempre competitivi.
Di seguito, ecco nello specifico quale sarà la nuova traccia oraria (dati tratti dal comunicato stampa della Regione Calabria):
Frecciargento 9372: si partirà da Reggio Calabria Centrale alle 6.48, cioè undici minuti dopo rispetto all'orario attuale, per arrivare alla stazione Termini alle 11.35, dodici minuti prima rispetto all'orario finora vigente. Il treno fermerà anche a Villa San Giovanni (7.01 con ripartenza alle 7.04), Lamezia Terme Centrale (7.53 con ripartenza alle 7.56), Paola (8.23 con ripartenza alle 8.26) e Salerno (9.57 con ripartenza alle 10.00). Al ritorno il treno Frecciargento 9377 partirà da Roma alle 17.30 ed arriverà a Reggio Calabria alle 22.13, trenta minuti prima, rispetto al vecchio orario. Le altre fermate saranno: Salerno 18.56 con ripartenza alle 18.59; Paola 20.32 con ripartenza alle 20.35; Lamezia Terme 21.01 con ripartenza alle 21.04; Villa San Giovanni 21.56 con ripartenza alle 21.59.
Le prime dichiarazioni della Regione Calabria, nella persona del Presidente Mario Oliverio, sono ovviamente più che positive: si tratta infatti di una scommessa con i calabresi lanciata ormai due anni fa, che finalmente si realizza grazie anche all'interessamento del Ministro dei Trasporti Del Rio, del Governo ed ovviamente di Trenitalia. Ricordiamo che Trenitalia svolge questo servizio totalmente a mercato, senza alcuna sovvenzione pubblica, diversamente da come avviene (giustamente) per i treni InterCity ed InterCity Notte regolati da Contratto di Servizio con lo Stato, e quelli Regionali regolati da Contratto di Servizio con le Regioni. 
La nostra speranza, a questo punto, è che l'orario di giugno 2017, che tornerà ad includere Napoli dai servizi AV, possa rappresentare la svolta per i collegamenti ferroviari a mercato tra la Calabria ed il resto d'Italia, che potrebbero diventare appetibili anche per competitors privati come NTV-Nuovo Trasporto Viaggiatori, che porterebbe l'ETR575 Italo a competere con gli ETR485 di Trenitalia anche fino alle rive dello Stretto di Messina.
E, magari, anche con il nuovissimo ETR400, meglio noto come Frecciarossa1000, sicuramente molto più agile del pesante ETR500 lungo la spesso tortuosa Ferrovia Tirrenica Meridionale. In questa importante occasione, infatti, vogliamo presentare una nostra proposta di collegamento diretto ad Alta Velocità tra Reggio Calabria Centrale e Torino Porta Nuova, costruendo sull'attuale traccia oraria del Frecciargento RC-RM, un Frecciarossa calabrese che si serva di tutta la dorsale AV italiana per collegare tra le 6 e le 9 ore la nostra Regione anche con le città di Firenze, Bologna, Milano e Torino.
Ecco di seguito la proposta relativa alle tracce orarie, studiate dal nostro associato Luca Pisconti, ovviamente molto indicative in quanto vanno considerati in modo ottimale anche i cadenzamenti di ingresso/uscita dai nodi più importanti, cosa che sarà possibile fare in modo più dettagliato solo alla vigilia dell'orario estivo 2017: il nostro modo, sempre propositivo, per salutare questo nuovo traguardo (seppur migliorabile) per il trasporto ferroviario calabrese. 

traccefrrcto

 

(0 votes)

Roberto Galati

railbook

#ferrovieDelleMeraviglie
FC FCL 353 Rogliano 2014 08 03 RobertoGalati 3

SCOPRI GLI EVENTI SPECIALI ORGANIZZATI

CON IL TRENO DELLA SILA

NEL RICORDO DEL NOSTRO CARO AMICO MARCO GAGLIARDI...

P1100429

DAI UN CONTRIBUTO ALLA NOSTRA ASSOCIAZIONE
Sostienici

copertina