Il maltempo continua a flagellare la nostra regione e anche la circolazione ferroviaria, purtroppo, subisce le inevitabili ripercussioni negative.

Nella giornata di oggi, infatti, il servizio ferroviario ha subito interruzioni in più punti, sia sulla linea Jonica che sulla Tirrenica.

Le maggiori criticità si sono verificate in particolare tra Corigliano e Sibari, a causa dell'esondazione del fiume Crati, che ha comportato la sospensione della circolazione ferroviaria sulla tratta Crotone - Sibari da questa notte e fino a metà mattinata circa, con sostituzione dei servizi ferroviari con bus. A partire dalla mattinata (ore 9 circa) il servizio ferroviario veniva ripristinato tra Catanzaro Lido e Crotone (servizio sospeso già da domenica) e tra Crotone e Corigliano. Attivi bus sostitutivi tra Corigliano e Sibari fino alle 18 circa, quando la circolazione veniva ripristinata integralmente su tutta la Catanzaro Lido - Sibari. Ritardi fino a 120 minuti, due treni cancellati e 15 limitati.

I dettagli su www.rfi.it

Sul versante tirrenico, invece, a partire dalle 11 circa la circolazione veniva sospesa tra Gioia Tauro e Palmi, sempre a causa delle abbondanti piogge che hanno allagato la sede ferroviaria tra le due località. A partire dalle 12.30 circa riprendeva il servizio ferroviario, seppur con limitazioni di velocità estese alla tratta Gioia Tauro - Villa S. Giovanni, a causa dell'allagamento della sede ferroviaria anche tra Bagnara e Villa S. Giovanni. Situazione in via di regolarizzazione a partire dalle 18 circa.

Dettagli sempre sul sito di RFI, su questa pagina.

La sede ferroviaria allagata. Foto da www.rfi.it

(0 votes)

Francesco Lazzaro

railbook

#ferrovieDelleMeraviglie
FC FCL 353 Rogliano 2014 08 03 RobertoGalati 3

SCOPRI GLI EVENTI SPECIALI ORGANIZZATI

CON IL TRENO DELLA SILA

NEL RICORDO DEL NOSTRO CARO AMICO MARCO GAGLIARDI...

P1100429

DAI UN CONTRIBUTO ALLA NOSTRA ASSOCIAZIONE
Sostienici

copertina