P1070181

Nuove, ma non troppo: come ricorderanno infatti i lettori più attenti, alcune delle proposte sotto elencate, che presenteremo nelle prossime settimane alla Divisione Passeggeri Regionale di Trenitalia ed all'Assessorato ai Trasporti della Regione Calabria, risalgono anche ad alcuni mesi orsono. Le riproponiamo e continueremo a riproporle, finchè non si avrà un riscontro positivo, o per lo meno una spiegazione dettagliata del perchè le nostre richieste (la maggior parte delle quali assolutamente elementari!) non possano essere realizzate.
Pubblichiamo quindi di seguito un estratto del nostro documento, stilato con il contributo delle segnalazioni inviateci dai membri dell'Associazione Pendolari Jonica: ovviamente qualsiasi nuova segnalazione può ancora essere comunicata, in modo tale da integrare ulteriormente la nostra richiesta.

 

TRATTA JONICA REGGIO CALABRIA CENTRALE – METAPONTO

- Regionale 12707 Reggio Calabria Centrale - Sibari: invariata e da eliminare la lunga sosta per incrocio con il treno 12711 (quasi 8 minuti a Riace), che sarebbe facilmente traslabile a Monasterace, recuperando almeno 5 minuti di percorrenza, ed effettuando nel contempo servizio viaggiatori in quest'ultima stazione;

- Regionale 3722 Roccella Jonica - Catanzaro Lido: ancora invariato l'orario di partenza alle ore 6.00, totalmente inutile all'utenza studentesca diretta a Soverato, che ne usufruiva fino allo scorso dicembre 2014. Si propone quindi di ripristinare il vecchio orario di partenza da Roccella J. alle ore 06.50;

- Regionale 12710 Reggio Calabria Centrale – Catanzaro Lido: non ancora eliminate le fermate intermedie di Caulonia, Guardavalle, S.Caterina Jonio, Badolato, S.Andrea Jonio, totalmente inutili nella fascia oraria in questione, e la cui presenza ha allargato eccessivamente i tempi di percorrenza, rendendo così inutilizzabile il treno dagli studenti universitari diretti a Catanzaro, causa tardo orario di arrivo (9.16);

- Regionale 12719 Catanzaro Lido (13.45) - Reggio Calabria Centrale (16.34): necessaria istituzione delle fermate intermedie di S.Andrea Jonio, Badolato, S.Caterina Jonio, Guardavalle e Caulonia, per rientro utenza studentesca proveniente da Catanzaro Lido e Soverato.

- Regionale 12711 Catanzaro Lido - Reggio Calabria Centrale: considerato servizio "lento" rispetto all'8549 sullo stesso percorso ed in partenza pochi minuti prima, dovrebbe effettuare le fermate intermedie aggiuntive di Guardavalle e Caulonia, per garantire almeno una soluzione giornaliera per raggiungere Reggio Calabria Centrale, in treno, da questi ultimi popolosi centri. E' un controsenso pensare che, con il prolungamento a Catanzaro Lido del 12722 da Reggio Calabria, ben 3 treni al giorno fermano a Caulonia e Guardavalle in senso sud-nord, ma nessuno in senso opposto;

- Regionale 12713 Sibari (15.52) – Reggio Calabria Centrale (20.26): non ancora ripristinata la fermata di Monasterace-Stilo, fortemente richiesta dall'utenza pendolare di rientro, che si sposta da Catanzaro a quest'ultima località;

- Treno Regionale 3734 Reggio Calabria Centrale (14.28) – Catanzaro Lido (17.30): richiesta partenza anticipata da RC C.le di circa 10 minuti;

- Necessario un prolungamento a Catanzaro Lido per il Regionale 12714 Reggio Calabria Centrale (10.27) – Roccella Jonica (12.22), ed in senso opposto retrocedere la partenza a Catanzaro Lido per il Regionale 12715 Roccella Jonica (11.10) – Reggio Calabria Centrale (13.10). Diversamente, se tale provvedimento dovessere risultare eccessivamente costoso, si richiede rimodulazione degli orari dei bus RC057 Catanzaro Lido (07.10) – Roccella Jonica (08.50) ed RC056 Roccella Jonica (14.55) – Catanzaro Lido (16.35), attualmente inutilizzati dall'utenza, in modo tale da utilizzarli nel tratto Catanzaro Lido – Roccella e viceversa, come adduttori ai Regionali 12715 e 12714, garantendo così una parziale copertura dell'enorme buco d'orario presente tra Catanzaro Lido e Reggio Calabria e viceversa, al mattino.

- Regionale 12722 Reggio Calabria Centrale (18.08) – Catanzaro Lido (21.24): considerato che, allo stato attuale, tale collegamento è anche l'ultimo nel tratto Reggio Calabria Centrale – Roccella Jonica, che da sempre è stato servito da un ulteriore treno in partenza alle ore 20.05, si chiede di spostare l'attuale orario di partenza da Reggio Calabria Centrale del treno 12722, tra le 18.30 e le 18.40, eliminando le fermate intermedie di Riace, Badolato, S.Caterina Jonio, S.Andrea Jonio, Montepaone-Montauro e Squillace, totalmente inutilizzate dall'utenza, permettendo così di raggiungere Catanzaro Lido ad un orario simile a quello attuale (21.24). Si richiede di mantenere, nel tratto Roccella Jonica – Catanzaro Lido, le fermate di Caulonia, Monasterace-Stilo, Guardavalle, Soverato;

Una proposta alternativa alla mancanza di treni Regionali tra Reggio Calabria Centrale e Roccella Jonica dopo le 18.08, potrebbe essere la seguente:

1) Limitazione a Catanzaro Lido per il Reg. 3755 Sibari – Roccella J;
2) Istituzione nuovo treno Reg. in partenza da Reggio Calabria Centrale per Roccella Jonica alle ore 20.00.

- In tal modo verrebbero ugualmente garantiti n.2 treni in termine corsa a Roccella Jonica, il cui materiale è necessario al mattino per l'effettuazione dei treni 3722 e 12709. L'automotrice in eccedenza giunta la sera a Catanzaro Lido con il treno 3755 da Sibari, attualmente terminalizzato a Roccella, potrebbe raggiungere Reggio Calabria (compensando quindi la nuova partenza da Reggio Calabria alle ore 20.00), in composizione al treno 12711 Catanzaro Lido (06.05) – Reggio Calabria Centrale (09.00) del mattino seguente. Si specifica, tra l'altro, che tale treno viaggiando attualmente con una singola automotrice, presenta notevoli problemi di sovraffollamento, specie nel tratto che va dalla Locride a Reggio Calabria. Chiaramente, in caso di istituzione del nuovo treno Reggio Calabria Centrale – Roccella Jonica in partenza alle 20.00, verrebbe meno la necessità di posticipare la partenza del treno 12722 alle 18.30 – 18.40;

- Treno Regionale 12678 Reggio Calabria Centrale (15.38) – Sibari (20.22): richiesta dall'utenza la partenza posticipata da Reggio Calabria, in orario compreso tra le 16.00 e le 16.10;

- Risulta ancora impossibile raggiungere da Sibari/Corigliano/Rossano in orari di uscita da scuole/uffici, le stazioni di Mirto-Crosia, Calopezzati, Mandatoriccio-Campana, Crucoli, Torre Melissa e Strongoli. Considerando tra l'altro che il Regionale 3723 Sibari - Lamezia Terme Centrale, in partenza alle ore 13.23, è stato "spezzato" a Catanzaro Lido, sarebbe auspicabile, nell'immediato, una partenza anticipata da Sibari per poter garantire l'effettuazione delle fermate nei centri sopracitati, che per circa sei ore (compresa la fascia oraria di punta 12-14) sono praticamente isolati;

- Nei giorni festivi raggiungere Sibari da Reggio Calabria via Jonica (e quindi dalle relative località intermedie), è un vero proprio calvario di oltre 6 ore, se si sceglie di effettuarlo in Regionale, con cambio a Catanzaro Lido, e soprattutto risulta praticamente impossibile effettuare andata e ritorno in giornata. Si propone quindi di valutare un prolungamento su Sibari, del Regionale 34952 Reggio Calabria Centrale (07.50) – Catanzaro Lido (11.12), fondendolo al Regionale 8244 Catanzaro Lido (13.48) – Sibari (16.12), chiaramente con orario di partenza anticipato alle ore 11.15.
In senso opposto, si propone la fusione tra il treno Regionale 8247 Sibari (13.56) – Catanzaro Lido (16.23) ed il treno Regionale 8529 Catanzaro Lido (16.30) – Reggio Calabria Centrale (19.49);

- Ancora nei giorni festivi, si nota una seconda grave anomalia: l'ultimo treno Regionale da Reggio Calabria Centrale verso Catanzaro Lido, parte alle ore 15.28. Nel contempo, si nota la presenza ravvicinata dei treni Regionali 8523 ed 8525 in partenza da Catanzaro Lido rispettivamente alle ore 10.08 ed alle ore 11.23, assolutamente poco utili in giorno festivo.
Inoltre, anche alla luce di tale anomala situazione:
anomalia1
Si propone di:

1) Mantenere solo uno dei due collegamenti Catanzaro Lido – Reggio Calabria Centrale, con partenza prevista attorno alle ore 10.30, garantendo anche una valida coincidenza con il Regionale 8553 da Lamezia T.C. (che oggi salta per 1 minuto!);
2) Prolungare a Catanzaro Lido il treno Regionale 8534 Reggio Calabria Centrale (18.08) – Roccella Jonica (20.05);
3) Per mantenere inalterato il numero di automotrici in arrivo a Roccella Jonica la domenica sera (cioè 2), utili all'effettuazione dei treni 3722 e 12709 del giorno successivo, si propone di istituire nuovo collegamento festivo Catanzaro Lido – Roccella Jonica, in partenza alle ore 20.00, che sarebbe tra l'altro una valida coincidenza con il Regionale 8561 Lamezia T.C. (19.05) – Catanzaro Lido (19.52), come già avviene attualmente nei giorni feriali. Valida coincidenza, inoltre, anche con il Regionale 8249 Sibari (17.18) – Catanzaro Lido (19.43).
4) Anticipare la partenza del Regionale 8533 Catanzaro Lido (19.15) – Reggio Calabria Centrale (22.20), alle ore 18.30-18.40 circa;

- Autobus RC510 Sibari (18.43) – Metaponto (20.13): necessaria una partenza posticipata di almeno 5 minuti, per consentire una valida coincidenza con il Regionale 8510 proveniente da Cosenza, con termine corsa a Sibari alle ore 18.40.

TRATTA CATANZARO LIDO – LAMEZIA TERME CENTRALE:

- Relativamente a questa tratta, si richiede con urgenza la correzione delle seguenti gravi anomalie (già più volte segnalate), che non permettono all'utenza di usufruire di tali importantissime coincidenze:
anomalia2
anomalia3

Nel caso riportato in basso, si chiede uno spostamento dell'orario di partenza del treno 34953, alle ore 08.37, per garantire coincidenza minima di 5 minuti, anche nei canali di ricerca orario di Trenitalia.

anomalia4

TRATTA PAOLA - COSENZA

- Regionale 22463 Paola (21.50) - Cosenza (22.15): necessario uno spostamento della partenza da Paola di 15 minuti (ore 22.05), per garantire una maggiore certezza della coincidenza con il treno InterCity 561 proveniente da Roma Termini, in arrivo a Paola alle ore 21.44.

ALn668 1052-Reg3749-Melito di Porto Salvo-2014-06-08-RobertoGalati

E' entrato oggi in vigore il nuovo orario ferroviario estivo 2015: le novità nel trasporto Regionale che riguardano la Calabria sono state numerose, ed in molti casi anche funzionali ed attese da tempo. 
Attraverso questo breve comunicato, vogliamo quindi riassumere le principali nuove istituzioni e/o prolungamenti di treni, mentre per maggiori dettagli e riflessioni sulle anomalie riscontrate, rimandiamo alla lettura di questo articolo.

LINEA JONICA REGGIO CALABRIA CENTRALE - METAPONTO:

- Prolungamento a Catanzaro Lido per il treno 12722 Reggio C. Cle - Roccella J. Il treno modifica la partenza da Reggio Calabria Centrale alle ore 18.08. Tra Roccella Jonica e Catanzaro Lido ferma a Caulonia, Riace, Monasterace-Stilo, Guardavalle, S.Caterina Jonio, Badolato, S.Andrea Jonio, Soverato, Montepaone-Montauro, Squillace;

- Istituzione nuovo treno Regionale 34951 Catanzaro Lido (20.00) - Roccella Jonica (21.05). Ferma a Montepaone-Montauro, Soverato, Badolato, Guardavalle, Monasterace-Stilo;

Regionale 3731 Crotone - Catanzaro Lido modifica il suo orario di partenza alle 14.10;

Regionale 8551 Catanzaro Lido - Reggio Calabria C.le modifica il suo orario di partenza alle ore 15.21;

- Regionale 12718 Reggio Calabria Centrale - Roccella Jonica, modifica il suo orario di partenza alle 13.18;

Nuova istituzione per il Regionale 34952, che si effettua nei festivi tra Reggio Calabria Centrale (07.50) e Catanzaro Lido (11.12);

- Regionale 34974 Catanzaro Lido (19.58) - Sibari (22.15): istituite fermate a Cropani (20.13), Botricello (20.18) e Cirò (21.15). 


LINEA CATANZARO LIDO - LAMEZIA TERME CENTRALE:

-
Nuovo orario di partenza del bus RC 002 Catanzaro Lido - Lamezia T.C. alle ore 10.00;

- Regionale 3781 Lamezia Terme Centrale - Catanzaro Lido: nuovo orario di partenza alle ore 17.00;

Regionale 3733 Lamezia Terme Centrale - Catanzaro Lido: nuovo orario di partenza alle ore 19.00;

LINEA LAMEZIA TERME CENTRALE - REGGIO CALABRIA CENTRALE (VIA MILETO E VIA TROPEA):

- Nuova istituzione del Regionale 8463 Lamezia Terme Centrale (10.45) - Reggio Calabria Centrale (12.13) via MILETO. Previste fermate intermedie di Vibo-Pizzo e Mileto;

-
Nuova istituzione del Regionale 34832 Melito di Porto Salvo (07.57) - Lamezia Terme Centrale (10.35) VIA MILETO. Previste fermate intermedie di Mileto e Vibo-Pizzo;

-
Nuova istituzione del Regionale 34953 Lamezia Terme Centrale (8.35) - Rosarno (10.05) VIA TROPEA;

-
Nuova istituzione del Regionale 34832 Rosarno (10.25) - Lamezia Terme Centrale (11.55) VIA TROPEA.


E' andato a fuoco questa notte, per fortuna senza causare danni a cose e persone, un carro merci in disuso alla stazione di Crotone. I Vigili del Fuoco prontamente accorsi, hanno bloccato le fiamme prima che si propagassero ad altri vagoni accantonati, ed hanno trovato all'interno del carro alcuni materassi, biciclette ed altri oggetti carbonizzati, probabilmente appartenenti ad immigrati. Nei giorni scorsi un evento analogo si è verificato nei pressi della stazione di Reggio Calabria Centrale, dove all'interno di una carrozza incendiata è stato purtroppo trovato il cadavere di un probabile senzatetto.

foto carro

ALn663 1103-RoccellaJonica-2015-03-03-RobertoGalati

...ma anche un bel premio alla migliore tragicomicità, per alcune incredibili anomalie d'orario già esistenti e che continueranno a persistere dopo il 14 giugno...e quelle nuove che, purtroppo, potrebbero andare ad aggiungersi.

Andiamo però con ordine, iniziando da quelle che sono le novità positive del nuovo orario regionale. Come era stato annunciato alcune settimane fa dai dirigenti della Divisione Passeggeri Regionale di Trenitalia, alcune criticità segnalate dai pendolari, specie sulla fascia Jonica, sono state infatti risolte. Specificando che per la prima volta dopo molti anni, il periodo estivo non sarà caratterizzato dalle consuete soppressioni di treni (anzi, ce ne saranno addirittura in più!), avviamo la nostra analisi proprio partendo dalla fascia Jonica.

Come avevamo proposto lo scorso dicembre 2014, finalmente sarà coperto il buco d'orario presente tra Reggio Calabria e Roccella Jonica dalle 12.18 alle 14.28. Il treno Regionale 12718 Reggio Calabria Centrale - Roccella Jonica, infatti, verrà traslato dall'attuale orario di partenza previsto alle 14.48 (dopo soli venti minuti dalla partenza del 3734 alle 14.28...), ed anticipato alle ore 13.18. Un'ottima notizia per il notevole flusso di utenza studentesca che da Reggio Calabria deve raggiungere il versante Jonico reggino e della locride: chiaramente la bella sorpresa la troveranno a settembre, in quanto in occasione del cambio d'orario del 14 giugno, le scuole saranno già "disabitate" da un pezzo! 
Altra modifica interessante che riguarda le partenze da Reggio Calabria, è il prolungamento a Catanzaro Lido del treno Regionale 12722 Reggio Calabria Centrale - Roccella Jonica, attualmente in partenza dallo Stretto alle ore 18.27, e che dal cambio d'orario verrà anticipato alle 18.08. Nel tratto intermedio tra Roccella Jonica e Catanzaro Lido (dove arriverà alle 21.24), verranno effettuate le fermate di Caulonia, Monasterace-Stilo, Guardavalle, Badolato e Soverato.
Istituzione totalmente ex-novo, invece, per il treno Regionale 34951 Catanzaro Lido (20.00) - Roccella Jonica (21.05), appositamente studiato in coincidenza al Regionale 3733 Lamezia Terme Centrale - Catanzaro Lido - Sibari, a sua volta in coincidenza al Frecciabianca 9877, oltre che ai collegamenti Regionali da/per Reggio Calabria/Cosenza. Proprio il 3733 modifica il suo orario di partenza alle 19.00 (e finalmente fermerà anche a Cirò, alle ore 21.15), con arrivo a Catanzaro Lido alle ore 19.44, garantendo a Lamezia Terme Centrale una maggiore sicurezza nella coincidenza al Regionale 8416 da Reggio Calabria Centrale ed al 34960 da Cosenza.
Coincidenza decisamente larga (ma per lo meno esistente), a Catanzaro Lido, anche con il 3753 da Sibari, in arrivo nel Capoluogo alle ore 19.15: il nuovo 34951 consentirà di proseguire per Soverato/Roccella Jonica dopo 45 minuti. Nuova istituzione anche per il Regionale 34952, che si effettua nei festivi tra Reggio Calabria Centrale (07.50) e Catanzaro Lido (11.12). In realtà riteniamo che tale collegamento sarebbe risultato più utile dopo le 15.26, considerando che l'ultimo treno per Catanzaro Lido parte a quest'orario, rendendo impossibile il trascorrere di un'intera giornata a Reggio Calabria ai turisti provenienti dalla fascia jonica catanzarese.
Buone notizie anche per i pendolari che da Crotone devono rientrare verso il soveratese e la locride: il Regionale 3731 Crotone - Catanzaro Lido modifica il suo orario di partenza alle 14.10, diversamente dalle attuali 13.38, orario che non permette di usufruire di questo treno per coloro che terminano il proprio orario lavorativo tra le 13.30 e le 14. Ovviamente è stato modificato anche l'orario di partenza del Regionale 8551 Catanzaro Lido - Reggio Calabria Centrale, che dal 15 giugno lascerà il Capoluogo alle ore 15.21, rispetto alle attuali 14.45, garantendo così la coincidenza al treno 3731 da Crotone. Per quanto riguarda i servizi da Catanzaro Lido a Sibari, notiamo una lieve modifica alla traccia del Regionale 3720, che partirà alle 6.37 e non più alle 6.38, con nuovo arrivo a Sibari alle ore 9.11. Nessuna variazione in senso opposto, così come totalmente invariata l'offerta tra Cosenza e Sibari e viceversa.

Abbiamo accennato alla Catanzaro Lido - Lamezia Terme Centrale: la principale novità, oltre alla modifica del Regionale 3733 che partirà alle 19.00 e non più alle 18.55, riguarda lo spostamento del bus RC002 Catanzaro Lido - Lamezia Terme Centrale alle ore 10.00, a differenza dell'attuale (ed inutile) orario di partenza alle 5.10. 
Il nuovo orario del bus (con arrivo a Lamezia alle ore 10.50) garantisce una valida coincidenza con l'IC 556 Reggio - Calabria Centrale, che serve Lamezia Terme alle ore 11.27. Inoltre, la partenza da Catanzaro Lido alle 10.00, è in perfetta coincidenza con i Regionali 12710 e 12724 da Reggio Calabria Centrale via Roccella Jonica, in arrivo a Catanzaro Lido rispettivamente alle 9.16 ed alle 9.54, oltre che con il Regionale 3725 Sibari (7.35) - Catanzaro Lido (9.45). Una modifica riguarda invece il treno 3723 Sibari (13.23) - Lamezia Terme Centrale (16.25), che viene "spezzato" in R 3723 Sibari - Catanzaro Lido, con prosecuzione con il treno 34972 Catanzaro Lido - Lamezia Terme Centrale in partenza alle ore 15.44. Un vero peccato, visto che la coincidenza, oltre ad essere molto stretta, essendo inferiore a 5 minuti non è neppure riportata nei sistemi di ricerca orario di Trenitalia. Sarebbe bastato farlo partire alle 15.45, per rendere per lo meno "visibile" questa possibilità di coincidenza, considerando che un solo minuto non farebbe la differenza, poichè tra Catanzaro Lido e Lamezia Terme Centrale questo treno non effettua incroci.
In senso opposto, tra Lamezia Terme Centrale e Catanzaro Lido, notiamo la partenza ritardata alle 17.00 per il treno 3781, oltre alla già citata partenza alle ore 19.00 per il 3733, che oltre a garantire a Lamezia Terme C.le (finalmente) una coincidenza con il Regionale 34960 Cosenza - Reggio Calabria Centrale, lasciando Catanzaro Lido per Sibari alle ore 19.58, garantisce coincidenza sicura con il Reg. 12720 da Reggio Calabria Centrale (arrivo a Catanzaro Lido alle ore 19.47).

ME 027-ReggioCalabriaCentrale-2015-04-30-RobertoGalati

P1060891

Spostiamoci ora sul versante Tirrenico, dove dopo lunghe battaglie, vediamo realizzata un'altra nostra proposta: finalmente viene coperto, almeno parzialmente, il terribile buco d'orario di 5 ore tra Lamezia Terme Centrale e Reggio Calabria Centrale (7.46 - 12.46), grazie all'istituzione del Regionale 8463 Lamezia Terme Centrale (10.45) - Reggio Calabria Centrale (12.13). In realtà, come da proposta, si tratta di un "avanzamento" a Lamezia Terme Centrale del già esistente 8463 Rosarno - Melito di Porto Salvo, con relativo prolungamento da Rosarno a Lamezia per il treno 8251, modificato però in 34832 Melito di Porto Salvo (07.57) - Lamezia Terme Centrale (10.35). Ad entrambi i treni, tra Rosarno e Lamezia Terme Centrale, verranno istituite le fermate di Vibo Valentia-Pizzo e Mileto.

Tratta Rosarno - Lamezia Terme via Tropea: anche qui buone notizie, con l'implementazione di una coppia di treni (Regionale 34953 Lamezia Terme Centrale (8.35) - Rosarno (10.05) e Regionale 34832 Rosarno (10.25) - Lamezia Terme Centrale (11.55)). 

Purtroppo però, senza mettere in dubbio la buona volontà di Trenitalia e della Regione Calabria, non possiamo fare a meno di sottolineare l'esistenza di almeno tre gravi anomalie, che potrebbero tra l'altro essere corrette con poco. 
Ricordate il bus RC 002 tra Catanzaro Lido (10.00) e Lamezia Terme Centrale (10.50)? Sarà sicuramente un'ottima coincidenza per l'InterCity 556, ma allo stesso tempo si tratta di una "paurosa" occasione persa per collegare i centri intermedi tra Roccella e Catanzaro Lido stessa (tramite i treni 12710 e 12724), con la fascia tirrenica a Sud di Lamezia Terme...compresa Reggio Calabria.
Infatti, mentre il nostro bus arriva a Lamezia alle 10.50...il nuovo Regionale 8463 per Reggio Calabria Centrale, parte alle 10.45! Un vero peccato, se pensiamo che da Catanzaro Lido a Reggio Calabria Centrale non ci sono treni (via Jonica) dalle 8.08 alle 13.45 (se si esclude l'InterCity da Taranto alle 12.46). Attraverso il bus in coincidenza all'8463, diventerebbe infatti possibile raggiungere Reggio Calabria a metà mattinata, con arrivo alle 12.13 (sole 2 ore e 13 minuti, nonostante il cambio di vettore). 

amarezza

Situazione analoga (se non addirittura peggiore), quella tra il Regionale 3780 Catanzaro Lido - Lamezia Terme Centrale, ed il Regionale 34987 Lamezia Terme Centrale - Reggio Calabria Centrale, con una coincidenza che salta per 2 minuti, e che tra l'altro abbiamo anche segnalato per tempo, a seguito di alcune sollecitazioni giunte dai pendolari. 
amarezza3Altra anomalia, meno grave, ma decisamente "pericolosa" oltre che non funzionale: l'unica coincidenza che permetterebbe di raggiungere Tropea dalla costa Jonica, attraverso i treni 12707 da Reggio Calabria Centrale e 3719 da Crotone, in coincidenza con il 3770 Catanzaro Lido - Lamezia T.C., risulta di soli 3 minuti! Il Regionale 3770 da Catanzaro Lido, infatti, arriva a Lamezia Terme Centrale alle 8.32, mentre il nuovo Regionale 34953 per Rosarno via Tropea, parte alle ore 8.35. Anche in questo caso, al minimo, sarebbe bastato ritardare la partenza del treno per Rosarno di un paio di minuti, cosa che probabilmente non avrebbe influito più di tanto sull'intera circolazione della tratta a binario unico tra Eccellente e Rosarno via Tropea. Chiaramente anche in questo caso, essendo la coincidenza di soli tre minuti e non del limite minimo di cinque, non risulta sui sistemi di ricerca orario di Trenitalia.

amarezza2
Ma in realtà potremmo ancora continuare con l'elencazione di criticità da noi segnalate negli scorsi mesi, ma non ancora risolte:

- Regionale 12707 Reggio Calabria Centrale - Sibari: invariata la lunga sosta per incrocio con il treno 12711 (quasi 8 minuti a Riace), che sarebbe facilmente traslabile a Monasterace, recuperando almeno 5 minuti di percorrenza, ed effettuando nel contempo servizio viaggiatori in quest'ultima stazione. Due piccioni con una fava-

- Regionale 3722 Roccella Jonica - Catanzaro Lido: ancora invariato l'orario di partenza alle ore 6.00, totalmente inutile a quell'utenza studentesca diretta a Soverato, che ne usufruiva fino allo scorso dicembre 2014.

- Assenza di un collegamento serale tra Reggio Calabria Centrale e Roccella Jonica, con partenza attorno alle ore 20. Dal 14 giugno l'ultimo treno dallo Stretto verso la Jonica, partirà alle 18.08.

- Regionale 12711 Catanzaro Lido - Reggio Calabria Centrale: considerato servizio "lento" rispetto all'8549 sullo stesso percorso, potrebbe effettuare le fermate intermedie di Guardavalle e Caulonia, per garantire almeno una soluzione giornaliera per raggiungere Reggio Calabria Centrale, in treno, da questi ultimi centri. E' comico pensare che, con il prolungamento a Catanzaro Lido del 12722 da Reggio Calabria, ben 3 treni al giorno fermeranno a Caulonia, Guardavalle (oltre che a Badolato) in senso sud-nord...ma nessuno in senso opposto.

- Tratta Sibari - Crotone: risulta ancora impossibile raggiungere da Sibari/Corigliano/Rossano in orari di uscita da scuole/uffici, le stazioni di Mirto-Crosia, Calopezzati, Mandatoriccio-Campana, Crucoli, Torre Melissa e Strongoli. Considerando tra l'altro che il Regionale 3723 Sibari - Lamezia Terme Centrale, in partenza alle ore 13.23, è stato "spezzato" a Catanzaro Lido, sarebbe auspicabile, nell'immediato, una partenza anticipata da Sibari per poter garantire l'effettuazione delle fermate nei centri sopracitati, che per circa sei ore (compresa la fascia oraria di punta 12-14) sono praticamente isolati.

- Nei giorni festivi raggiungere Sibari da Reggio Calabria via Jonica (e quindi dalle relative località intermedie), è un vero e proprio calvario di oltre 6 ore, se si sceglie di effettuarlo in Regionale, con cambio a Catanzaro Lido.

Insomma, ancora una volta ci si trova di fronte ad un orario con non pochi pro, ma purtroppo molti contro, che speriamo si possano risolvere al più presto (a tal proposito studieremo in tempi rapidi alcune proposte correttive), specie in vista dell'imminente stagione estiva: in un periodo di forte carenza di servizi ferrovari regionali, risulta assolutamente necessario mettere a sistema, in modo funzionale ed obiettivo, quei pochi collegamenti esistenti (specie sulla fascia Jonica e sulla Catanzaro Lido - Lamezia Terme Centrale), in modo da garantire ai turisti - e da settembre anche a studenti e lavoratori - la possibilità di spostarsi degnamente all'interno e lungo il territorio calabrese. L'Associazione Ferrovie in Calabria, perciò, rinnova a Trenitalia e Regione Calabria la propria disponibilità alla collaborazione, assieme ad Associazioni e Comitati di Pendolari che quotidianamente ci segnalano le criticità riscontrate. 

E' stata recapitata pochi giorni fa una raccomandata contenente alcune nuove piccole proposte di rimodulazione (in particolare di istituzione e/o eliminazione fermate) dei servizi ferroviari Regionali Jonici...e non solo. 
Come si potrà notare dal documento che alleghiamo qui di seguito, infatti, si richiede anche uno spostamento del Regionale 12685 Lamezia Terme Centrale - Reggio Calabria Centrale via Tropea, che per soli 2 minuti (!!) non permette di essere utilizzato da coloro che provengono da Catanzaro Lido con il treno 3780.

image-0001

Concludiamo comunicando che nella giornata del 5 maggio si è tenuto a Reggio Calabria un incontro tra Trenitalia, RFI, Associazione Pendolari Jonica (organizzatrice dell'incontro), Associazione Ferrovie in Calabria e CIUFER. Il dibattito, decisamente acceso, ha avuto come tema principale il controverso programma di right-sizing di RFI, che sta portando ad una progressiva riduzione delle stazioni ferroviarie lungo la linea Jonica: da parte di Rete Ferroviaria Italia viene specificato che i provvedimenti in corso non riduranno la capacità della linea (cosa ovviamente non vera), ma che in caso di forte aumento del traffico sulla linea Jonica, la società che gestisce l'infrastruttura ferroviaria italiana, ripristinerà immediatamente i binari di incrocio dismessi. 
Rassicurazioni anche per quanto riguarda la stazione di Roccella Jonica, che secondo RFI non dovrebbe essere ridimensionata a soli 2-3 binari come previsto. 
Ma li aspetteremo al varco: approfondiremo le tematiche in questione alla prossima iniziativa ufficiale di incontro tra Trenitalia, RFI ed associazioni, prevista per fine giugno, alla quale prenderà parte anche la Regione Calabria.

CAM00694

Pagina 54 di 63

railbook

#ferrovieDelleMeraviglie
FC FCL 353 Rogliano 2014 08 03 RobertoGalati 3

SCOPRI GLI EVENTI SPECIALI ORGANIZZATI

CON IL TRENO DELLA SILA

NEL RICORDO DEL NOSTRO CARO AMICO MARCO GAGLIARDI...

P1100429

DAI UN CONTRIBUTO ALLA NOSTRA ASSOCIAZIONE
Sostienici

copertina