Come di consueto, anche quest'anno le Ferrovie della Calabria si contraddistinguono per la loro vicinanza alle necessità della popolazione locale svolgendo quel ruolo sociale che, al giorno d'oggi, è difficile trovare altrove.

Di seguito gli orari dei servizi ferroviari speciali previsti per il 25 aprile 2015 tra Soveria Mannelli e Catanzaro Città in occasione dell'annuale pellegrinaggio alla Basilica della Madonna di Porto in Gimigliano.

Porto 2015 small

incendio-vagone-treno-soveria-catanzaro

tratto da il lametino.it

Soveria Mannelli - Un vagone del treno delle ferrovie della Calabria che collega Soveria Mannelli a Catanzaro si è incendiato mentre era in corsa. A bordo del mezzo c'erano numerosi viaggiatori, tra cui molti studenti, che non hanno riportato ferite. A causa dell'incendio il treno si è fermato nei pressi della stazione di San Pietro Apostolo ed il personale delle Ferrovie della Calabria ha spento le fiamme e successivamente il convoglio è ripartito per giungere a Catanzaro.

Alcuni ragazzi saliti sul convoglio dalla stazione di Serrastretta si sono accorti che c'era cattivo odore sul treno, hanno aperto il finestrino ed hanno visto le fiamme sotto il terzo vagone. I ragazzi hanno cercato di telefonare ad altri giovani che erano sul secondo vagone per fare fermare il treno ma non c'era segnale e non sono riusciti a mettersi in contatto con loro. Nel frattempo il fumo entrava dall'impianto dei riscaldamenti. Quindi, spinti dal fumo, sono andati nel corridoio ed hanno cercato di forzare la porta. A quel punto il treno si è fermato prima della stazione di San Pietro Apostolo. I ragazzi, che frequentano gli istituti scolastici a Catanzaro, sono scesi insieme al capotreno, al macchinista e ad un altro dipendente della Calabro Lucana che hanno preso l'estintore per spegnere le fiamme. A questo punto, i ragazzi sono saliti sul secondo vagone. Il treno si è poi fermato a San Pietro Apostolo dove hanno notato che le fiamme c'erano ancora. Spento l'incendio, il treno è ripartito per Catanzaro. "Dal racconto di mia figlia - ha raccontato la mamma di uno studente - sono rimasta terrorizzata. Lei è la seconda volta che si trova in una situazione di panico in quanto era tra i passeggeri dell'incidente ferroviario del 6 marzo dello scorso anno che faceva la stessa tratta".

REAZIONI

Sindaci Soveria Mannelli e Serrastretta: siamo fortemente preoccupati

"Quanto accaduto stamani sulla tratta ferroviaria Soveria Mannelli – Catanzaro è un fatto gravissimo che avrebbe potuto avere delle conseguenze drammatiche. A poco più di un anno dall’incidente ferroviario del sei marzo 2014 quando due littorine delle Ferrovie della Calabria che viaggiavano in direzione opposta si scontrarono su un tratto a binario unico tra Gimigliano e Cicala, il nostro territorio deve ancora registrare un episodio che lascia sconcerti ed attoniti. Come sindaci di Soveria Mannelli e Serrastretta, entrambi ricadenti nell’area servita dalla tratta ferroviaria, siamo fortemente preoccupati per quello che si è verificato stamani e che ha messo a rischio ragazzi residenti nei nostri comuni spesso testimoni inconsapevoli di situazioni a rischio come quella vissuta, loro malgrado, oggi. Consapevoli che quella di cui parliamo è una infrastruttura fondamentale per questa zona che non va smantellala ma potenziata, riteniamo che non sia più procrastinabile un incontro a tutti i livelli per chiedere maggiore sicurezza per i collegamenti di questa zona con il resto della provincia e della regione. Non bisogna dimenticare che la maggior parte dei passeggeri di questi convogli sono studenti e pendolari che quotidianamente si recano a Catanzaro per lavoro o per frequentare gli istituti scolastici superiori o i corsi universitari. Per questi motivi riteniamo necessario avviare un tavolo tra i Comuni interessati, le Ferrovie della Calabria, la Regione e la Provincia. I nostri, infatti, sono territori che necessitano di una maggiore attenzione ed è a questo scopo che rivolgiamo anche un accorato appello al Prefetto di Catanzaro affinché le tante famiglie non vivano costantemente con l’ansia che possano ripetersi altre situazioni gravi come quella accaduta stamani o un anno fa. Dal canto nostro diamo la massima disponibilità a far sì che ci siano le condizioni per poter trovare una soluzione celere per dire la parola fine ad una situazione che ha dell’incredibile. In una società dove gli spostamenti sono all’ordine del giorno e dove la tecnologia effettua quotidianamente passi da gigante è impensabile che adulti e ragazzi possano vivere situazioni come quella registratasi stamattina. Il nostro ruolo non ci consente di abbassare la guardia e riteniamo doveroso che vengano prese tutte le iniziative necessarie per far sì che non si rischi la vita per recarsi sul luogo di lavoro o di studio. Da parte delle Ferrovie della Calabria dovrà esserci un’assunzione di responsabilità ed una collaborazione reale e concreta per trovare insieme una soluzione, nella consapevolezza che il presidente della Giunta regionale, Mario Oliverio, si sta muovendo in questa direzione. Come azione immediata occorre effettuare una verifica del parco veicoli finalizzata a garantire almeno i livelli ordinari di sicurezza e, nelle more degli interventi potenziare il trasporto su gomma per garantire il servizio dando continuità al trasporto dei pendolari".

Pagina 31 di 37

railbook

#ferrovieDelleMeraviglie
FC FCL 353 Rogliano 2014 08 03 RobertoGalati 3

SCOPRI GLI EVENTI SPECIALI ORGANIZZATI

CON IL TRENO DELLA SILA

NEL RICORDO DEL NOSTRO CARO AMICO MARCO GAGLIARDI...

P1100429

DAI UN CONTRIBUTO ALLA NOSTRA ASSOCIAZIONE
Sostienici

copertina