Trasporto Regionale: pubblicato il Contratto di Servizio 2015-2017 Regione Calabria – Trenitalia

ME 027-ReggioCalabriaCentrale-2015-04-30-RobertoGalati

E’ stato pubblicato due giorni fa, sul portale istituzionale della Regione Calabria, il cosiddetto “contratto ponte” tra la Regione Calabria e Trenitalia. Si tratta di un “mini” Contratto di Servizio stipulato tra le due parti, atto a coprire i tre anni di servizi ferroviari regionali garantiti in proroga del vecchio CdS 2009-2014, dal 2015 al 2017. 
Il 2018 darà invece il via libera al nuovo contratto Regione – Trenitalia di ben 15 anni (già in preinformazione dal 24 dicembre 2016, pubblicato dall’ART-Cal, la nuova Autorità Regionale dei Trasporti), all’interno del quale sono finalmente previsti consistenti investimenti sul materiale rotabile. 

Relativamente al contratto ponte, all’interno dei quali allegati sono anche riportate tutte le corse su ferro e sostitutive su gomma divise anno per anno, con le relative caratteristiche di orario, percorso e composizione, ci sono i corrispettivi stanziati dalla Regione Calabria per il mantenimento dei servizi elencati:

Anno 2015: € 69.750.000 IVA esclusa
Anno 2016: € 70.000.000 IVA esclusa
Anno 2017: € 70.000.000 IVA esclusa

Una nota per quanto riguarda le composizioni riportate: come tanti pendolari potranno notare, purtroppo, in tantissimi casi le composizioni dei convogli sono totalmente difformi rispetto a quelle regolarmente previste da contratto, specie sulla linea Jonica, dove treni impostati con 2 automotrici vengono regolarmente effettuati in singola, con i soliti noti problemi di sovraffollamento. Va peggio sulla tratta Melito – Rosarno, con treni impostati con Minuetto o addirittura composizioni a materiale ordinario con E464 e vetture UIC-X o Piano Ribassato…anche in questo caso effettuati, quando tutto va bene, con doppia di ALn! 
Chiaramente comprendiamo le gravi difficoltà in cui versa la Divisione Passeggeri Regionale calabrese di Trenitalia dopo anni di non investimenti da parte della Regione Calabria,  ma vogliamo sperare che tali criticità, già a partire dal 2018, possano assottigliarsi fino a sparire definitivamente, anche alla luce della riorganizzazione del comparto del TPL su gomma che, in modo ormai non più differibile, dovrà spostare su rotaia un gran numero di viaggiatori. 

Ecco i link per consultare il Contratto di Servizio 2015-2017 e gli allegati:

CONTRATTO DI SERVIZIO

ALLEGATI

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.