Ferrovia “Paola – Cosenza”: il Regionale 2426 sarà il primo treno che domani viaggerà sulla linea

Tutto pronto nella stazione di Cosenza Vagliolise per la ripresa tra poche ore della circolazione ferroviaria sulla linea “Paola-Cosenza” dopo 5 mesi esatti di interruzione della circolazione.

IMG 6944

Un incubo che finalmente finirà domani mattina, dopo esattamente 5 mesi: la ferrovia Paola – Cosenza, dalle ore 5.55 sarà riaperta al traffico ferroviario, in seguito al dissequestro della Galleria Santomarco.

Il primo treno del 2018 a percorrerla sarà il Regionale 2426 “Cosenza – Napoli Centrale” delle ore 5:55, mentre i sistemi telematici e di vendita saranno ripristinati entro il 24 maggio.

Al momento non sembrano previsti rallentamenti all’interno della Galleria Santomarco, quindi in teoria non dovrebbero esserci variazioni alle normali tracce orarie impostate prima dell’incidente del 6 dicembre 2017. Contestualmente al trasporto ferroviario viaggiatori, torneranno ad essere instradati su questa tratta, connessa alla Cosenza – Sibari bypassando Castiglione e Cosenza Vaglio Lise tramite il Bivio S.Antonello, anche i treni merci. 

Nella stazione di Cosenza sono già presenti sul 3° e 4° binario i primi convogli elettrici che torneranno a percorrere la galleria Santomarco in direzione Paola.

IMG 6946

IMG 6945

In cinque mesi di chiusura della linea ferroviaria, una grandissima fetta di cittadini calabresi ha sperimentato sulla propria pelle cosa significhi l’assenza del trasporto su rotaia: lentissimi autobus su una viabilità stradale disastrata, insufficienti ad accogliere la mole di viaggiatori trasportata dai treni, inadeguati a rispettare gli orari ed a garantire le coincidenze con i servizi ferroviari sia a Paola che a Cosenza. La mobilità del futuro dovrà sempre di più spostarsi verso la rotaia, dove ovviamente presente, utilizzando il trasporto su gomma esclusivamente dove i binari non ci arrivano: ed è proprio per questo che pretendiamo una maggiore attenzione sulla manutenzione delle infrastrutture ferroviarie italiane. E’ assurdo, se ci pensiamo bene, aver eliminato grazie alla tecnologia quello che era il rischio principale della circolazione ferroviaria, ovvero l’errore umano, ma cadere poi in una improbabile rottura di una rotaia… se non in una mancanza totale della stessa, come accaduto alcuni mesi fa a Pioltello.

Diapositiva3

La riapertura della linea arriva al termine dei lavori di ripristino e di messa in sicurezza eseguiti da Rete Ferroviaria Italiana, iniziati il 28 marzo a valle dell’autorizzazione degli inquirenti e conclusi il 28 aprile.

Dopo questi interventi, l’Autorità Giudiziaria aveva apposto nuovamente i sigilli alla galleria. Soltanto nella giornata del 4 maggio si è proceduto al definitivo dissequestro del tunnel con possibilità di riprendere la circolazione ferroviaria dalla giornata di domani 6 maggio.

Lunga vita alla Paola – Cosenza!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.