Trasporto Regionale: le nostre proposte per l’orario invernale 2016-2017

E464 135-LameziaTermeCentrale-2015-11-07-RobertoGalati

Dopo un lungo lavoro di consultazione e confronto tra le segnalazioni dei pendolari che ci hanno contattato, e le proposte delle altre associazioni accreditate al tavolo tecnico istituito dalla Regione Calabria, anche noi di Associazione Ferrovie in Calabria abbiamo stilato una serie di proposte per il miglioramento dei servizi ferroviari regionali di Trenitalia, a parità di km/treno. Proposte che sono già al vaglio della Regione Calabria e di Trenitalia già da alcuni giorni, e che speriamo possano essere prese in considerazione a partire dal cambio d’orario di dicembre 2016, che tra l’altro dovrebbe portare lungo la dorsale Jonica tra Reggio Calabria Centrale e Taranto, l’istituzione di un nuovo collegamento InterCity.
Di seguito riportiamo integralmente il contenuto del nostro documento: buona lettura!

1 Tratta Reggio Calabria Centrale – Roccella Jonica – Catanzaro Lido.

1.1 Ripristino di almeno una coppia di Regionali Reggio Calabria Centrale – Crotone – Sibari e viceversa: in particolare si propone l’unione del Regionale 3662 Reggio Calabria Centrale (5.02) – Catanzaro Lido (7.22) e del Regionale 22610 sul tratto Catanzaro Lido (7.40) – Crotone (8.32), anticipandolo in partenza da Catanzaro Lido intorno alle ore 7.25. Si specifica che il 22610 è attualmente un collegamento Lamezia Terme Centrale – Crotone, che andrebbe quindi limitato alla tratta Lamezia Terme Centrale – Catanzaro Lido, ovviamente anticipato a dovere per poter mantenere la coincidenza con il treno Reggio Calabria Centrale – Crotone proposto. L’anticipo in partenza da Lamezia Terme Centrale, oggi previsto alle 6.55, dovrebbe ovviamente essere unito all’anticipo una tantum di circa 15 minuti dell’attuale nodo tra i Regionali 3676 RC-CS e 3738 CS-RC previsto alle ore 6.42. La proposta dovrebbe essere fattibile poiché in quell’orario non esiste ancora l’interferenza con i treni InterCity, ed andrebbe incontro anche ai tanti pendolari che oggi lamentano l’arrivo a Catanzaro Lido da Lamezia TC alle ore 7.37, eccessivamente tardo per raggiungere i luoghi di lavoro (proposta inserita anche nella sezione dedicata alla tratta PAOLA – REGGIO CALABRIA CENTRALE). In senso opposto, da Sibari-Crotone per Reggio Calabria Centrale, si propone invece l’unione del Regionale 22633 Sibari (16.20) – Catanzaro Lido (18.37) e del Regionale 3673 Catanzaro Lido (17.45) – Reggio Calabria Centrale (20.08), per il quale si propone il posticipo di un’ora al fine di evitarne la sovrapposizione con il treno IC TA-RC pomeridiano di prossima istituzione (passaggio da Sibari 15.10 circa – Catanzaro Lido 17.55 circa – Reggio C 20.50 circa).

1.2 Anticipo del Regionale 22474 Reggio Calabria Centrale (6.12) – Catanzaro Lido (9.02), per consentire un arrivo dello stesso nelle stazioni di Locri, Siderno, Gioiosa Jonica e Roccella Jonica, con almeno 10 minuti di anticipo rispetto all’orario attuale. Tale proposta si rende necessaria affinché il treno sia fruibile dalla totalità dell’utenza studentesca, che ha come sedi scolastiche i centri della locride sopracitati. In caso di istituzione del nuovo treno IC Reggio Calabria – Taranto, qualora dovesse essere confermata la possibilità per gli abbonati ai servizi ferroviari regionali Calabria di utilizzare anche i servizi a lunga percorrenza, valutare la possibilità di riattestare a Roccella Jonica questo treno, sopprimendolo sul tratto Roccella J – Catanzaro Lido, vista la sovrapposizione con il treno IC Reggio C. – Taranto.

1.3 Si richiede allargamento dei tempi di attesa nel nodo di Catanzaro Lido, oggi previsti di soli 5 minuti nella maggior parte dei casi, e troppo spesso non rispettati in caso di ritardi anche lievi dei treni coincidenti. La nostra proposte prevede un allargamento tra i 10 e i 15 minuti del tempo di interscambio per attesa delle coincidenze.

1.4 Inserimento delle fermate di Bianco, Bova Marina, Motta SG – Lazzaro e Reggio Calabria Pellaro, ai treni Regionali Catanzaro Lido – Reggio Calabria Centrale e viceversa. Agli stessi, si richiede anche valutazione di inserimento ulteriore delle fermate di Caulonia (8000 abitanti circa) e Guardavalle (5000 abitanti circa), oggi scarsamente servite solo da due coppie di treni Regionali Catanzaro Lido – Roccella Jonica e viceversa. NB: dall’inserimento di tutte le fermate sopracitate, deve essere esonerato il Regionale 3662 Reggio Calabria Centrale (5.02) – Catanzaro Lido (7.22), per mantenere invariato l’attuale orario di arrivo richiesto dall’utenza.

1.5 Prolungamento a Locri per i Regionali Catanzaro Lido – Roccella Jonica e viceversa, per meglio collegare i centri della locride con il Capoluogo di Regione. Si propone anche l’unione delle tracce degli eventuali Locri – Catanzaro Lido e vv, con altrettanti regionali Catanzaro Lido – Lamezia Terme Centrale e vv, in alternanza con collegamenti Crotone – Lamezia Terme Centrale e vv.

1.6 Copertura dei buchi d’orario esistenti al mattino nei centri di Ardore, Africo, Ferruzzano, Bianco, Palizzi, Bova Marina, Condofuri, Marina di San Lorenzo, sia in direzione RC-Roccella Jonica (ore 8.15 – 14.15) che in direzione Roccella Jonica – RC (ore 9.03 – 13.03). Il problema si andrebbe leggermente a risolvere per i due centri di Bianco e Bova Marina, per i quali abbiamo proposto l’inserimento della fermata ai Regionali Catanzaro Lido – Reggio Calabria Centrale e vv. [Nota solo per Regione Calabria: tentare anche migliore riorganizzazione di bus TPL del territorio (Federico, Mediterranea Bus)].
A tal proposito si propone di apportare alcune modifiche all’impostazione del cadenzamento mattutino tra Reggio Calabria, Roccella J e Catanzaro Lido, in modo da garantire una più omogenea distribuzione dei servizi nella fascia oraria 8.00 – 14.00:
1.6.1 Anticipo di un’ora del treno 3666 Reggio C (9.15) – Catanzaro Lido (11.35), con partenza da Reggio intorno alle ore 8.15;
1.6.2 Posticipo di due ore del treno 22476 Reggio C. (8.15) – Roccella J (10.15), con partenza da Reggio intorno alle ore 10.15;
1.6.3 Qualora venisse confermata l’istituzione della nuova coppia di IC RC-TA, in caso di soppressione del 22474 nel tratto Roccella – Catanzaro Lido come da proposta 1.2, si propone di prolungare il treno 22476 proposto nel punto 1.6.2 fino a Catanzaro Lido: questa modifica consentirebbe di sopprimere il bus RC058 Roccella – Catanzaro Lido (ricollocandolo in altro orario o, eventualmente, su altre tratte); nel caso in cui invece non venisse confermato il nuovo treno IC, mantenendo pertanto il 22474 sull’intera tratta Reggio C – Catanzaro Lido, si propone di far effettuare servizio “lento” al treno 3666 anticipato di 1 ora (partenza 8.15 da RC, arrivo intorno alle ore 11.25 a Catanzaro Lido), mantenendo il 22476 posticipato alle ore 10.15 e limitato a Roccella, in coincidenza con il bus RC058;
1.6.4 Posticipo di 1 ora treno 22479 Roccella (9.03) – Reggio C (11.08);
1.6.5 Posticipo di 1 ora treno 3667 Catanzaro Lido (9.45) – Reggio C (12.08);
1.6.6 Il posticipo proposto al precedente punto 1.6.5 consente la soppressione del bus sostitutivo RC059 Catanzaro Lido (10.50) – Roccella (12.53), che potrebbe essere ricollocato in altra fascia oraria (ad es. in partenza da Cz Lido ore 20.50, eventualmente fino a Locri).

1.7 Prolungamento 22495 Catanzaro Lido (16.48) – Roccella Jonica (17.59) fino a Reggio Calabria: tale modifica non dovrebbe creare problemi in quanto risulterebbe compatibile con il cadenzamento “lento” Roccella – Reggio, con partenza da Roccella ore 18.03 e arrivo a Reggio C alle ore 20.08 (in sostituzione del 3673, posticipato di 1 ora come da proposta 1.1;

1.8 Limitazione a Locri del regionale 3675 Catanzaro Lido (19.45) – Reggio C (22.08), ed effettuazione dello stesso con traccia “lenta”, in modo da garantire il collegamento con le località minori della Catanzaro – Roccella dopo le 16.48: la limitazione deriva dal prolungamento del 22495 proposto al precedente punto 1.7;

1.9 Prolungamento a Catanzaro Lido del 22482 Reggio C (18.15) – Roccella J (20.14) (eventualmente velocizzato);

1.10 Soppressione del 3674 Reggio C (19.15) – Catanzaro Lido (21.35) tra Roccella e Catanzaro Lido ed effettuazione del servizio “lento” sul tratto Reggio – Roccella;

1.11 Posticipo di 15 minuti del 22484 Reggio C (20.15) – Roccella J (22.10), al fine di offrire coincidenza con treno FrecciaBianca 9877. Tale posticipo offrirebbe coincidenza anche con il treno 3758/3767 Cosenza (17.37) – Melito PS (20.53), che potrà così essere attestato a Reggio C, consentendo la soppressione di una coppia di corse Reggio – Melito (3760 RC-Melito e 3675 Melito – RC) da ricollocare durante la giornata. Si propone, per velocizzare nei limiti del possibile la traccia di questo treno (evitando di farlo arrivare troppo tardi nella locride), l’eliminazione delle fermate di Marina di San Lorenzo, Ferruzzano, Africo Nuovo, andando quindi a compensare quasi totalmente la partenza ritardata da RC;

1.12 Ripristino dei servizi regionali lenti nei giorni festivi, durante i quali non sono previsti servizi bus TPL.

2 Tratta Catanzaro Lido – Crotone – Sibari.

2.1 Ripristino dei treni regionali “lenti” sulla tratta Sibari – Crotone – Catanzaro Lido e vv (anche e soprattutto nei giorni festivi, in cui non sono previsti servizi bus TPL), con relativo inserimento delle fermate di Calopezzati, Torre Melissa, Mandatoriccio-Campana, Crucoli, Strongoli (queste ultime tre già ripristinate su alcune corse). Tale scelta, che andrebbe a ridurre i disagi ai pendolari di questi piccoli centri, sarebbe giustificata anche dalla differenza molto lieve esistente tra le attuali tracce “veloci” sulla tratta Sibari – Crotone, e le precedenti “lente” esistenti prima del cambio d’orario di giugno 2016, probabilmente per la difficoltà di effettuazione degli incroci, causa programma di right-sizing di RFI;

2.2 Posticipo di un’ora del treno 22639 Sibari (10.25) – Catanzaro Lido (12.58), il quale risulta in sovrapposizione con il treno IC 559 TA-RC;

2.3 Posticipo di tre ore del treno 22631 Sibari (15.20) – Catanzaro Lido (17.37), con partenza da Sibari intorno alle ore 18.20, viste le richieste di ripristino di un treno in questa fascia oraria e la prossima istituzione del nuovo IC TA-RC con partenza da Sibari intorno alle 15.10;

2.4 Soppressione del 22604 Catanzaro Lido (5.40) – Sibari (8.20) e del 22637 Sibari (19.22) – Catanzaro Lido (21.37) sulla tratta Catanzaro Lido – Crotone, utile per il recupero di km-treno per l’effettuazione dei prolungamenti Locri – Roccella ai treni Roccella – Catanzaro Lido (e dei relativi invii e rientri). Tali tratti soppressi potrebbero essere eventualmente autosostituiti (se necessario utilizzando i km dei bus RC058 e RC059, in caso di approvazione delle precedenti proposte);

2.5 Posticipo 22612 Catanzaro Lido (9.40) – Sibari (12.04) alle ore 16.40. Si precisa che nella fascia mattutina tale soppressione sarebbe attutita dall’istituzione dell’IC RC-TA, in partenza da Catanzaro Lido intorno alle ore 8.55 (treno successivo ore 10.40);

2.6 Posticipo del 22622 Lamezia TC (14.05) – Crotone (15.50) nel tratto Catanzaro Lido – Crotone, con partenza da Catanzaro Lido intorno alle ore 15.40 (inserendolo eventualmente come prosecuzione del 3821 Lamezia TC 14.55 – Catanzaro Lido 15.37), inserito nel normale cadenzamento regionale ed unificazione al 22662 Crotone (16.25) – Sibari (18.07).

3 Tratta Catanzaro Lido – Lamezia Terme Centrale

3.1 Soppressione 3818 Catanzaro Lido (5.47) – Lamezia TC (6.30) e autosostituzione;

3.2 Soppressione 3825 Lamezia TC (21.40) – Catanzaro Lido (22.21) e autosostituzione con bus in partenza intorno alle ore 21.50, in modo da garantire una più sicura coincidenza con treno Frecciargento 9377 in arrivo a Lamezia da Roma alle ore 21.32 e in modo da garantire coincidenza con i regionali 3724 Reggio C (20.19) – Lamezia TC (21.46) e 22688 Rosarno (20.26) – Lamezia TC (21.56) (eventualmente da anticipare entrambi di qualche minuto);

3.3 Anticipo treno 22603 Lamezia TC (6.55) – Crotone (8.32) di circa 20 minuti e limitazione a Catanzaro Lido, come da punto 1.1;

3.4 Anticipo treno 3819 Lamezia TC (8.50) – Catanzaro Lido (9.30) di 1 ora, intorno alle ore 7.47, per venire incontro alle tante richieste degli studenti di Lamezia (S. Eufemia) diretti al polo scolastico di Nicastro. Tale treno, visto l’orario, risulterebbe anche estremamente utile e comodo ai lavoratori diretti a Catanzaro e Catanzaro Lido, che verrebbero raggiunte intorno alle ore 8.30 (offrendo anche coincidenza con il treno IC di prossima istituzione, in direzione Taranto);

3.5 Inserimento nuovo treno in partenza da Lamezia TC alle ore 9.50, con arrivo ore 10.35 a Catanzaro Lido, in coincidenza con treno per Sibari ore 10.40 e con treno per Reggio C ore 10.45, come da proposta punto 1.6.5 (eventualmente unificandolo con uno di questi due treni); il nuovo inserimento sarebbe possibile grazie alla soppressione del treno 3825, come da punto 3.2;

3.6 Inserimento nuovo treno in partenza da Catanzaro Lido intorno alle ore 8.40, in coincidenza a Catanzaro Lido con il 22490 da Roccella (o Locri, come da proposta) e con il 22621 da Sibari (possibilmente unificandolo a uno dei due treni). Visto quanto proposto al punto 3.3, tale treno non incrocerebbe il treno 3819, per cui potrebbe arrivare a Lamezia TC alle ore 9.23, offrendo coincidenza con treni lunga percorrenza IC552 delle 9.38 e FB9872 delle 10.00, entrambi per Roma; il nuovo inserimento sarebbe possibile grazie alla soppressione del treno 3818, come da punto 3.1;

3.7 Posticipo 3826 Catanzaro Lido (16.40) – Lamezia TC (17.30) di 1 ora, alle 17.40 circa, in modo da offrire coincidenza con i treni provenienti da Reggio e da Sibari alle ore 17.35, entrambi assenti alle 16.35. Tale spostamento, oltre a risultare anche più adatto per il rientro dei lavoratori, offrirebbe anche una migliore distribuzione delle corse nella fascia pomeridiana, nella quale esiste un buco di oltre 3 ore tra le 16.40 e le 19.47;

3.8 Inserimento di una nuova coppia di corse con partenza da Lamezia TC alle 11.45 e arrivo intorno alle 12.30 a Catanzaro Lido (in coincidenza con IC per RC e con REG per Sibari) e da Catanzaro Lido intorno alle 12.50, in coincidenza con 22476 prolungato (vedi punto 1.6.3), con arrivo intorno alle 13.35, in coincidenza con nodo a Lamezia ore 13.42. (In alternativa, a seconda della disponibilità di materiale rotabile, si potrebbe optare per l’effettuazione di una coppia “inversa”, con partenza 11.40 da Catanzaro Lido e intorno alle 13.10 da Lamezia TC, in coincidenza con le due coppie di IC Roma – Sicilia 723+728, in questo caso provando a garantire le coincidenze a Catanzaro Lido con il nodo delle 13.45. NB: E’ stato richiesto da parte dei pendolari il posticipo del treno delle 13.40 Catanzaro Lido – Sibari, compatibile con questa proposta).

4 Tratta Rosarno – Reggio Calabria – Melito Porto Salvo.

4.1 Vista la soppressione della coppia 3760 e 3675 RC-Melito-RC proposta al punto 1.11, si propone l’inserimento di una ulteriore coppia mattutina con partenza da RC per Melito tra le 5.40 e le 6.00, a seconda della traccia effettiva dell’IC RC-TA di prossima istituzione, e partenza da Melito verso RC intorno alle 6.40, con fermate intermedie a Saline, Motta SG, RC Pellaro e RC OMECA, inserendolo come arretramento del 3680 Reggio (7.15) – Cosenza (9.49), in modo da garantire una migliore copertura del servizio nell’ora di punta tra Melito PS e Reggio C, anche in seguito ai recenti disagi riscontrati a causa del sovraffollamento in questa fascia oraria;

4.2 Per meglio offrire corse di ritorno da Reggio Calabria Centrale verso Melito di Porto Salvo, all’inizio della fascia oraria di rientro studentesco e pendolare, si propone di posticipare intorno alle ore 12.25 la partenza del Regionale 23642 Reggio Calabria Centrale (10.43) – Melito di Porto Salvo (11.25);

4.3 Inserire le fermate di Reggio Calabria OMECA e Saline Joniche ai treni Regionali Melito di Porto Salvo – Paola – Cosenza e viceversa;

4.4 Soppressione treni 22728 Reggio C (5.51) – Rosarno (6.45) e 22737 Rosarno (21.31) – Reggio C (22.38).

5 Tratta Rosarno – Lamezia TC (via Tropea).

5.1 Istituzione di una nuova coppia di treni Rosarno – Lamezia TC:
Treno Rosarno – Lamezia TC con partenza da Rosarno intorno alle ore 6.05 e arrivo a Lamezia intorno alle 7.35, in coincidenza con il nodo di Lamezia TC delle 7.45 (incluso treno proposto Lamezia TC – Catanzaro Lido ore 7.47, punto 3.4);
Treno Lamezia TC – Rosarno con partenza da Lamezia alle 9.55 in coincidenza con ICN proveniente da Milano, utile al fine di colmare il buco di 6 ore attualmente presente tra i treni 22667 e 22677.
Tale introduzione sarebbe possibile mediante la soppressione della coppia di corse di cui al punto 4.4.

6 Tratta Cosenza – Paola – Reggio Calabria.

6.1 Anticipo treno 3676 Reggio C (5.15) – Cosenza (7.49) di circa 15 minuti, per consentire coincidenza con treno Rosarno – Lamezia TC proposto al punto 5.1 e con il treno 22603, anticipato come da punti 1.1 e 3.3;

6.2 Anticipo treno 3738 Cosenza (5.37) – Reggio C (8.10) di circa 15 minuti, per consentire arrivo anticipato a Lamezia e garanzia della coincidenza con 22603, come da punti 1.1 e 3.3;

6.3 Soppressione 3740 Cosenza (6.32) – Reggio C (9.10) nel tratto Cosenza – Paola, vista la sovrapposizione con treno 3786 in partenza da Cosenza alle ore 6.25 (7 minuti prima), che garantirebbe coincidenza con la sezione restante del treno da Paola a Reggio C; conseguente soppressione (ed eventuale autosostituzione) del treno 8441 Paola (5.27) – Cosenza (5.49). Tali soppressioni si rendono necessarie per poter consentire il ripristino della coppia di corse al punto 3.8.

7 Tratta Trebisacce – Sibari – Cosenza.

7.1 Posticipo di 10 minuti del treno 12741 Sibari (15.20) – Cosenza (16.16) ed unificazione al treno 23869 Trebisacce (15.10) – Sibari (15.28). [In alternativa, vista la vicinanza con il treno IC TA-RC di prossima istituzione e la proposta di posticipo del 22631 Sibari – Catanzaro delle 15.20, valutare il posticipo della partenza da Trebisacce di 1 ora circa, in coincidenza con 12743 Sibari – Cosenza delle 16.43 e 22633 Sibari – Catanzaro Lido delle 16.20, eventualmente ricollocando in altro orario il bus BA508 in arrivo a Sibari alle 16.40, che attualmente non garantisce coincidenza con il treno 12743 Sibari – Cosenza per soli 3 minuti].

7.2 Migliorare le coincidenze tra servizi ferroviari Cosenza – Sibari e vv e Catanzaro – Crotone – Sibari e vv con i servizi bus Sibari – Metaponto – Taranto e vv.

ATR220 030-RoccellaJonica-2016-07-27-RobertoGalati

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.