Con “Riviera dei Cedri in treno” viaggio gratuito per chi sceglie gli hotel di Scalea, Diamante e Praia a Mare

LOGORIVIERADEICEDRI2

tratto da fsnws.it

Viaggio e trasferimento in hotel gratuito a chi sceglierà il treno per concedersi una vacanza di almeno una settimana in Riviera dei Cedri.

Grazie all’iniziativa “Riviera dei Cedri in treno”, sostenuta da Trenitalia insieme ad Ecotur, consorzio di operatori turistici che raccoglie le strutture ricettive della Riviera dei Cedri, i clienti Trenitalia che soggiorneranno almeno una settimana negli alberghi convenzionati, riceveranno direttamente dall’albergatore il rimborso del ticket ferroviario di andata.

Se il soggiorno sale a due settimane, sarà rimborsato anche il biglietto di ritorno. Nel primo caso è previsto un massimo di 40euro a persona per gli alberghi di categoria tre o quattro stelle (80 euro per le due settimane) e di 25 euro per i residence ed i B&B (rimborso di 50 euro per i pernottamenti di due settimane).

Inoltre, sono disponibili interessanti offerte anche per chi sceglie la formula week-end.

L’iniziativa può essere abbinata a tutti i prezzi: Base, Economy e Super Economy, ma anche all’Offerta Familia o altre tariffe speciali previste da Trenitalia. I biglietti possono essere acquistati nelle circa 7mila agenzie di viaggio convenzionate, ma anche online in modalità ticketless su trenitalia.com.

L’intesa prevede che Ecotur offra transfer gratuito fra la stazione di Scalea e le strutture ricettive convenzionate, sia in arrivo, sia in partenza. Le navette utilizzate, e gran parte delle strutture alberghiere, sono idonee allo spostamento e ai servizi per clienti a ridotta mobilità.

Informazioni dettagliate, con il regolamento completo e l’elenco degli hotel convenzionati, saranno consultabili su www.rivieradeicedri.it nei prossimi giorni. La promozione è valida fino al 31 dicembre 2016.

Giancarlo Formica – Presidente Ecotur – dichiara che “Saranno inoltre disponibili nuovi servizi turistici per vivere appieno il territorio della Riviera dei Cedri (itinerari culturali, archeologici, naturalistici, da scoprire in bici o con guide qualificate) in una logica di turismo sostenibile e accessibile”.

«Questa iniziativa – dichiara Gianfranco Battisti, direttore della divisione nazionale internazionale ed alta velocità di Trenitalia – conferma la visione strategica di Trenitalia, che punta sempre più ad integrare sistema dei trasporti e turismo, coniugando le politiche della mobilità, quelle del territorio e le esigenze di un turismo sostenibile, accessibile e moderno”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.