Il Trenino del Parco ed il Brutia Express: due eventi, un solo obiettivo. Riportare il treno in Sila!

Le due date “chiave” sul futuro della Ferrovia Silana e dei servizi ferroviari turistici sulla rete di Ferrovie della Calabria, si avvicinano velocemente! Come avevamo infatti prennunciato nell’articolo dedicato alle nostre iniziative sul Mese della Mobilità Dolce di Co.Mo.Do, un importante convegno specificatamente a tema “Ferrovia Silana”, si terrà sabato 12 marzo presso il Centro visite Cupone (Camigliatello Silano), alle ore 16.00. Oggi siamo lieti di esporre a tutti i nostri lettori i dettagli (e la locandina) dell’iniziativa che, come ricordiamo, abbiamo organizzato in stretta collaborazione con l’Ente Parco della Sila.
Ma il convegno dedicato a “Il Trenino del Parco”, si preannuncia…molto di più di un “semplice” convegno! Grazie alla coordinazione con dell’Ente Parco, per il quale interverranno al convegno la il Commissario Straordinario Prof.ssa Sonia Ferrari ed il Direttore Dott. Michele Laudati, ed il supporto organizzativo e mediatico della Confederazione della Mobilità Dolce, rappresentata dal suo consigliere per il Sud Italia, Roberto Greco, all’evento parteciperanno e relazioneranno tutte le maggiori cariche istituzionali della Regione Calabria, delle Ferrovie della Calabria, senza ovviamente dimenticare il coinvolgimento delle Associazioni, Comitati ed operatori turistici del territorio silano. Noi di Associazione Ferrovie in Calabria, presenteremo uno studio di fattibilità relativo alla riattivazione della Ferrovia Silana tra Camigliatello e San Giovanni in Fiore per fini turistici (ma, come vedremo, in determinate forme e tratte anche per servizi di Trasporto Pubblico Locale), con proposta per un recupero immediato di fondi per l’avvio dei lavori di ripristino della tratta, presentando poi il Protocollo d’Intesa che verrà stipulato con l’Ente Parco, per l’organizzazione di iniziative volte alla riapertura della storica tratta ferroviaria a scartamento ridotto. Seguirà la presentazione delle istanze rivolte alla Regione Calabria ed al MIBAC, rispettivamente per l’inserimento della Ferrosilana all’interno della pianificazione POR 2014-2020, ed alla salvaguardia della stessa secondo il Disegno di Legge 1178/13.
Interverrà anche l’On. Franco Laratta, amministratore I.S.M.E.A., facendo il punto sull’importanza del turismo ferroviario per la rivalutazione delle tipicità enogastronomiche silane, ed il dott. Francesco Adamo del Comitato per la Salvaguardia della Ferrovia Silana di San Giovanni in Fiore, che proporrà alcune ipotesi di itinerari culturali e religiosi legati al servizio ferroviario turistico.
Avremo così la possibilità di ascoltare i pareri e le proposte della Regione Calabria, rappresentata dall’Assessore alle Infrastrutture Roberto Musmanno e dal Direttore Generale di Ferrovie della Calabria, Giuseppe Lo Feudo. Il convegno si concluderà quindi con un intervento del Presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio (sangiovannese Doc!), al quale consegneremo verrà consegnata l’istanza sull’inserimento della recupero della tratta silana, nel programma POR-FESR 2014-2020.
Vi aspettiamo quindi sabato 12 marzo, alle ore 16.00, presso il Centro Visite Cupone di Camigliatello Silano del Parco Nazionale della Sila…per assistere, probabilmente, al superamento di un ulteriore gradino nella scalata per la riapertura della Ferrovia Silana.
Nel frattempo, però, chi vorrà, potrà fare anche un po’ di turismo ferroviario “pratico”, viaggiando domenica 6 marzo sul treno speciale a vapore trainato dalla mitica vaporiera FCL 353, sulla tratta Cosenza – Rogliano: il “Brutia Express – Obiettivo Sila”, anch’esso organizzato con il patrocinio dell’Ente Parco della Sila ed in collaborazione con il CRAL di FdC, vi attende con ormai poco più di una decina di posti ancora disponibili: affrettatevi…e buon viaggio, con la certezza che presto, il sogno silano diventerà realtà!

loc A3-page-001  FIC BrutiaExpress 20160306 Locandina-img

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.